×

Secondo BioNTech, è improbabile che la variante Omicron abbia effetti gravi nei vaccinati

Secondo il fondatore di BioNTech, Ugur Sahin, la variante Omicron potrebbe essere più contagiosa, ma non più pericolosa per i vaccinati.

Variante Omicron BioNTech

Più contagiosa, ma non più pericolosa: questo è il messaggio rilasciato al Wall Street Journal da Ugur Sahin, fondatore di BioNTech, che insieme a Pfizer ha sviluppato uno dei vaccini anti-Covid-19, relativamente alla variante Omicron del Sars-CoV-2.

Variante Omicron, BioNTech: “Niente panico, il piano rimane lo stesso”

Secondo Ugur Sahin, la variante Omicron potrebbe portare più contagi tra i vaccinati, che però probabilmente saranno protetti dalle conseguenze più gravi del coronavirus. “Il nostro messaggio è: non andate in panico, il piano rimane lo stesso. Bisogna accelerare la somministrazione del richiamo“, ha dichiarato Sahin.

Variante Omicron, le conclusioni di BioNTech simili a quelle dello Spallanzani

Simili le indicazioni dell’Istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, che ha studiato i dati del Sudafrica.

Da una teleconferenza tra la task force dell’Istituto che studia le varianti e l’Istituto nazionale delle malattie infettive del Sudafrica è emerso che “i dati epidemiologici mostrati non sono al momento in grado di suggerire o confermare un possibile aumento di infezioni tra le persone vaccinate. È, dunque, possibile che i vaccini attualmente in uso mantengano la loro capacità di protezione contro la malattia grave anche in presenza della nuova variante”.

Variante Omicron, i pareri diversi di BioNTech e Moderna

Il parere del fondatore di BioNTech è invece contrario a quello di Stephane Bancel, amministratore delegato di Moderna, produttore di un altro vaccino anti-Covid-19, che ritiene che i vaccini prodotti al momento siano meno efficaci per contrastare la variante Omicron e che ci vorranno mesi per adattarli alle specificità della nuova mutazione.

Contents.media
Ultima ora