×

“Sei ore per fare l’aliena”. Katy Perry presenta il nuovo video “Et” con Kanye West

default featured image 3 1200x900 768x576

“Katy Perry che sexy aliena!” titolano oggi molti portali musicali . “Ma de che?” contrabbatto io!
Katy Perry, per carità, ha tutte le cose al punto giusto ma nel nuovo video musicale “ET” diretto dall’italoamericana Flora Sigismondi non è che l’aggettivo più appropriato per la cantante sia sexy!
Cinque o sei ore di trucco ci sono volute per trasformare la cantante di “Teenage dream” nell’extraterrestre che potete ammirare nel videoclip sopra postato.

“C’è voluta moltissima pazienza – ammette la Perry – ed è stato come girare un film”.
Che il video sia ben fatto è fuori da ogni discussione, che ricordi un film per le ambientazioni, gli effetti e la narrazione romanzata pure.
Bella l’apertura con un Kanye West intrappolato nel corpo di un robot impegnato in un rap sintetico e distorto (quasi alieno, verrebbe da dire). Troppo tempo dedicato alla trasformazione aliena della protagonista.

La canzone ha un beat martellante e irresistibile (io lo ritengo il singolo migliore di teenage dream) che poteva essere meglio sfruttato con delle sincronie audio-video che avrebbero valorizzato al meglio il pezzo. Ma tant’è, si è scelta la linea della narrazione e della love story senza frontiere. Katy alla fine si rivela essere cosa? Una mezza capra? uno stambecco? Non so, ma in me restano tre certezze: in questo video non è sexy, Il tutto è al limite dell’inquietante e “California gurls” è il singolo peggiore tra gli estratti dell’ultimo album.

In chiusura ci mettiamo pure la signora Mary Perry Hudson, mamma della cantante, che sicuramente avrà preferito la figlia nella versione aliena/capra piuttosto che in quella bomba sexy. “Nessuna madre può essere fiera di vedere la figlia mezza nuda in uno show” ha scritto in un libro di prossima pubblicazione (perchè tutte le madri delle popstar scrivono libri?).
Troppo moralisti questi Perry!

Contents.media
Ultima ora