L'avvocato di Fabrizio Corona "Ricorso inammissibile"
Sentenza su Fabrizio Corona: l’avvocato Chiesa “Ricorso inammissibile”
Cronaca

Sentenza su Fabrizio Corona: l’avvocato Chiesa “Ricorso inammissibile”

Ivano Chiesa

"Anche io ho 'viva la libertà' tatuato, ma sul cuore, per sempre. Altrimenti non farei il penalista", ha commentato il legale.

“Da oggi mi aspetto giustizia”, dichiara Ivano Chiesa, avvocato difensore di Fabrizio Corona. “Secondo me non dovevano neanche presentare l’appello. Mi aspetto che la Corte dichiari inammissibile il ricorso. Questo processo non doveva nemmeno cominciare”, continua il legale. “L’imputazione è letteralmente inesistente e le modalità con cui sono state condotte le indagini mi hanno fatto arrabbiare. Il mio cliente ha fatto sedici mesi di carcere, secondo me senza motivo”. La richiesta iniziale di cinque anni, poi ridotti a due anni e nove mesi con il processo di giugno, è qualcosa che “faccio fatica a capire”.

“Viva la libertà tatuato sul cuore”

Viva la libertà” è diventato come un mantra per Corona. Si fa riprendere mentre lo canta, in bicicletta, per le strade di Milano. Lo fa stampare sulle maglie di Adalet promosse dal figlio su Instagram. “Ce l’ho tatuato anch’io, ma sul cuore, per tutta la vita”, commenta l’avvocato. “Se no perché farei il penalista? Farei un altro mestiere, farei il ragioniere.

Faccio il penalista perché sono un anarchico e amo la libertà“.

A chi gli chiede se è possibile parlare di un accanimento contro il suo cliente, Chiesa risponde: “I riflettori mediatici sono su Fabrizio perché è Fabrizio Corona e ce n’è uno solo ed è un personaggio. Io non ho mai parlato di accanimento. Lo lascio valutare alla gente a casa, lo capiscono da soli”.

Corona e il figlio al processo

Presente in tribunale anche il figlio Carlos. La nuova situazione familiare, caratterizzata da rapporti più distesi col ragazzo e con l’ex compagna Nina Moric, rallegra l’avvocato. “Quello che stai facendo fa capire quello che io so e che molti non capiscono: che sei una brava persona“, ha scritto Chiesa a Corona durante l’estate.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 946 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.