SEO: i 3 fattori di posizionamento su Google
SEO: i 3 fattori di posizionamento su Google
Tecnologia

SEO: i 3 fattori di posizionamento su Google

SEO

SEO: i fattori di ranking che permettono un posizionamento vincente all'interno della rete. Ecco i quattro più importanti che danno visibilità su Google.


La SEO è la materia che si occupa di individuare le migliori strategie per posizionare un sito web nei motori di ricerca, per favorire la naturale acquisizione di traffico organico. Benché si parli di Search Engine Optimization, si può affermare che in Italia si parla quasi esclusivamente di Google Optimization, in quanto, il motore di ricerca più famoso al mondo, viene utilizzato nel 98% del totale delle ricerche online.

Nell’ultimo decennio si è dunque diffusa la figura del SEO Specialist, collocato all’interno di una agenzia SEO o delle più strutturate web agency, che ha proprio l’obiettivo di lavorare, anche in team, per raggiungere il posizionamento delle parole chiave più di interesse per una specifica azienda e il suo sito web.

Ma quali sono i principali fattori di ranking su Google?

I fattori di ranking vengono studiati dai SEO da quasi 20 anni, prima ancora che Google nascesse (1998) e nel corso degli anni chi si occupava di ottimizzare i siti web si è concentrato su alcuni aspetti e, successivamente su altri. Una cosa è certa: oggi fare SEO è molto più impegnativo di un tempo. I fattori e le variabili coinvolte e le skills che la professione richiede, sono così tante, che le grandi aziende hanno al loro interno addirittura un team SEO dedicato, con tanto di ruoli gerarchici funzionali (Head Of SEO, SEO Senior, SEO Junior, ecc.)

Possiamo dunque affermare che oggi, per essere visibili su Google abbiamo bisogno di almeno 4 fattori.

  1. Links

I link sono il principale fattore di ranking su Google. Per link intendiamo i backlink esterni rivolti da una pagina ad un’altra di siti tra loro differenti. Il link è come un voto editoriale che trasmette fiducia da una risorsa (un sito web) ad un’altra.

  1. Contenuti

Senza contenuti non esisterebbe il web stesso e, di conseguenza, nessuno linkerebbe una pagina web priva di contenuti. I contenuti devono essere oggi in grado di intercettare traffico di ricerca, offrendo informazioni di valore che riescono a soddisfare gli intenti di ricerca e le esigenze informative degli utenti. Chi fa SEO oggi, costruisce contenuti studiando prima le parole chiave di suo interesse.

  1. Aspetti tecnici

Gli aspetti tecnici legati alla SEO sono tanti per essere riassunti in un solo articoli. Vale la pena ricordare le 2 macro-aree per importanza sulle quali Google sta concentrando gran parte della sua attenzione: mobile e velocità. Ogni sito deve oggi offrire una esperienza mobile perfetta e la progettazione del sito deve partire proprio dallo sviluppo della sua versione mobile (Mobile First). Un visitatore su un sito non ottimizzato per il mobile è un visitatore perso, regalato ai competitor.

La velocità è un altro dei fattori più importanti e sul quale Google sta spingendo. Velocità di caricamento delle pagine e, dunque tempo di scaricamento delle risorse dal server è un fattore ormai cruciale per fare in modo che gli utenti visitino le nostre pagine web. Un sito lento a caricarsi produrrà un tasso di abbandono alto (bounce rate) e un tempo di permanenza sulla pagine basse e questi saranno segnali a cui Google potrebbe guardare per ordinare meglio i propri risultati di ricerca (Serp).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Sony Console Playstation 4 500 Gb Slim + Dimmi Chi Sei!
246 €
299.99 € -18 %
Compra ora
Electrolux Ejp5000 Ergopress Acciaio Inox Satinato/nero
35 €
59.9 € -42 %
Compra ora
Rowenta RO6383EA
150 €
249.99 € -40 %
Compra ora
Electrolux MO317GXE Forno incasso microonde L59,2 cm Inox
204.99 €
546.56 € -62 %
Compra ora