SEO&Love 2018: l'intervista ad Ale Agostini
SEO&Love 2018: l’intervista ad Ale Agostini
Tecnologia

SEO&Love 2018: l’intervista ad Ale Agostini

ale aogstini

Relatore di SEO&Love, Ale Agostini è uno dei protagonisti della manifestazione che si terrà a Verona il 10 febbraio.


Ale Agostini è il perfetto “comunicatore”: carismatico, interessante e pieno di argomenti, sa incantare il pubblico con la sua parlantina. Per questo motivo e per gli evidenti meriti lavorativi, sarà sul palco di SEO&Love. Scopriamo insieme di cosa si occupa.

L’intervista ad Ale Agostini

Ale AgostiniAle, parlaci di te e di cosa ti occupi.
Sono partner di Bruce Clay Europe, società americana leader nel SEO dal 1996. Scrivo per Hoepli, sono formatore di SEO e digital marketing alla business school del Il Sole 24 ore, Booking Accademy, 7 Pixels, Business international, Ninja Marketing. Sono relatore a TED, SMX, SMAU. Formo più di 1.000 persone ogni anno. Prima dell’attuale attività, ho gestito il marketing internazionale di aziende di largo consumo quali Ferrero International e Campari (dove ho lanciato la pubblicità del Gorilla Crodino).

Tre keyword che descrivono il tuo lavoro?

Le tre keyword legato al mio lavoro sono: ottimizzazione, machine learning, ascolto.

Ottimizzazione

      : Bruce Clay è una agenzia SEO & SEM partita nel 1996 in California. Proviamo a migliorare da un punto di vista algoritmico asset digitali fatti da web agency, ottimizzando tutto con un’ottica motore di ricerca o social media.

Il machine learning è uno degli ingredienti che sempre più utilizziamo nei nostri servizi: ad esempio nella scelta delle immagini per le campagne facebook e display usiamo un innovativo tool che analizza le immagini con gli occhi dell’algoritmo si un social come Facebook o Linkedin. Provatelo sulla foto del vostro profilo.

  • Ascolto: I nostri servizi sono fatti su misura e quindi ogni cliente ha il vestito ritagliato sulle sue esigenze. Per fare ciò è fondamentale ascoltare le esigenze del cliente in fase di preventivo in fase di realizzazione.

Quali sono le novità del 2018 sul digital marketing?

Il 2018 sarà l’anno del machine Learning applicato ai servizi digital, della formazione interna sul digital, del SEO su Amazon. Su quest’ultimo, tra i nostri clienti abbiamo diversi e-store che nell’ultimo anno ci hanno chiesto di ottimizzare la presenza su Amazon in base alle regole algoritmiche dell’azienda di Bezos. Il tutto condito con tanti dati analizzati con machine Learning. La formazione interna alle aziende sul digital aumenterà: solo a Febbraio la nostra agenzia ha in calendario 14 giornate formative presso la clientela ed un corso SEO il 20.2.18 con Bruce Clay (aperto al pubblico) che è andato Sold out in pochi giorni.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano i lettori, magari con un post su Linkedin (cercate Ale Agostini).

Tre parole che descrivono SEO&LOVE?

SEO and love è il mio evento preferito: sin dalla prima edizione ho dato il mio supporto a Salvatore Russo per 3 motivi:

  1. Non convenzionale: Salvatore ha messo in piedi un evento non convenzionale dove si mischiano formazione, passione e divertimento.
  2. Ampiezza di temi: La gamma di argomenti coperti è assolutamente trasversale: partiamo dal SEO (che deve essere al centro della vostra presenza digital) e arriviamo al neuro marketing passando da Web analitycs e conversion optimisation.
  3. SEO & Content: In ultimo con l’amico Salvatore ho scritto il “Via con il Vento” del digital, ovvero “SEO & Content” edito da Hoepli con la partecipazione di gente tosta (che ringrazio) che sta facendo la storia del Digital marketing italiano come Alessio Beltrami, Stefano Branduardi, Andrea D’ottavio, Francesco De Nobili, Eugenio Petullà, Andrea Saletti, Skande.
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche