×

Serena Rigacci racconta il suo nuovo singolo, “I know you want me tonight”

Nell’intervista esclusiva, Serena Rigacci presenta il nuovo singolo: "Per me la musica è rifugio. Con le canzoni voglio che altri si immedesimino".

Serena Rigacci nuovo singolo

Serena Rigacci torna a farsi sentire con la sua solarità, l’adrenalina e la determinazione che la contraddistinguono e lo fa con il nuovo singolo “I know you want me tonight” feat Sean Kingston, prodotto da Andrea Fresu. Dopo il fortunato duetto con Alkaline feat Famous Dex in Overseas, Serena propone un nuovo singolo con il famoso cantautore e rapper giamaicano (noto anche per il grande successo di “Beautiful Girls” e la collaborazione con i produttori italiani Takagi & Ketra, cantando con Giusy Ferreri il brano “Amore e Capoeira”).

Così conferma la sua attitudine a sperimentare la musica internazionale trap e urban.

La giovane pisana, già finalista di X Factor Ungheria e protagonista insieme a Fiordaliso, del Musical La Sirenetta, nel ruolo di Ariel, non delude mai le aspettative sapendo proporsi in performance diverse ed emozionanti. Serena Rigacci con “I know you want me tonight” porta l’ascoltatore in un viaggio oltreoceano dimostrando le sue qualità vocali e d’interprete. Giovanissima, dà prova perfetta della sua versatilità e del suo animo da artista a 360 gradi. 

Serena studia canto, ballo, pianoforte e recitazione, dimostrando di avere grande talento e determinazione.

Nell’intervista esclusiva ha approfondito i suoi progetti.

Serena Rigacci presenta il nuovo singolo

La canzone “non riguarda me da vicino, non è una storia personale, ma mi piace riuscire a fare immedesimare chi mi ascolta. Non pretendo di immedesimarmi nei testi che canto, preferisco che altri possano rispecchiarsi. Per me la musica è un rifugio per tutti, indipendentemente dal significato oggettivo del testo”. Il suo nuovo singolo parla “di un amore giovane, perché difficile e tumultuoso”, ma il sound è coinvolgente, “molto ballabile e capace di alleggerire il tema che affronto”.

LEGGI ANCHE: Pasquale Mammaro non sbaglia un colpo: da Diodato a Orietta Berti

Con la musica è pronta a mettersi in gioco: “Sono versatile, alla musica affianco il ballo. Ho fatto tanta hip-hop, ma mi sono cimentata anche nella danza moderna e prima del Covid avrei dovuto sperimentare persino la danza classica. Sono affascinata e incuriosita da tantissime cose. Di recente sono andata in studio e ho registrato 9 singoli, tra cui un brano reggae. Mi manca solo il rock e penso sarebbe interessante provarci. Mi piace pensare di avere un armadio enorme con tanti vestiti a disposizione. Posso provarli tutti: prima o poi troverò quello che è più adatto a me, ma per il momento mi piace sfruttare l’opportunità di poterli indossare tutti”.

Il mio desiderio è riuscire a raggiungere tutti i miei obiettivi, ognuno con il suo tempo, la fretta può rivelarsi una cattiva consigliera”, ha svelato con la grinta che tanto la caratterizza.

L’esperienza a X Factor

“Non guardo tanto la televisione. Avevo già intrapreso collaborazioni all’estero e non era la prima volta che andavo in televisione. Fondamentale è stato “Ti lascio una canzone”, programma Rai condotto da Antonella Clerici. A 11 anni, invece, sono volata in Romania e sono stata una delle protagoniste di “Next star”, un programma in onda su un canale che è il corrispettivo di Rai 1. Ma X Factor non lo conoscevo. La redazione mi ha mandato la richiesta di partecipazione ai casting. Stavo per compiere i 15 anni, per questo motivo ho potuto partecipare. In Ungheria il limite di età è 15, contro i 16 del nostro Paese. Non pensavo sarei stata selezionata e invece sono arrivata seconda”. Così Serena Rigacci, dopo aver raccontato il progetto che ha dato vita a “I know you want me tonight”, ha ripercorso con entusiasmo ed emozione la bellissima esperienza vissuta quando era davvero giovanissima.

Un’esperienza formativa sia sul fronte musicale sia sul piano personale. Un’opportunità per mettersi in gioco, crescere, affinare il suo talento e la sua sensibilità artistica, ma anche per diventare indipendente e porre le basi per la sua futura carriera lavorativa. Per lei è stata una vetrina fondamentale per farsi conoscere e ottenere nuovi importanti contatti. “Ho capito cosa significa essere artista e stare sul palco. Cantare non è solo fare il compitino e farlo bene. Bisogna comunicare uno stato d’animo. È uno degli insegnamenti che ho tratto dall’opportunità che mi è stata offerta. Prima di salire sul palco mi sentivo come un pugile pronto a salire sul ring. Sentivo forte l’adrenalina del momento, volevo divertirmi e dare il massimo. Le gambe non mi tremavano prima dell’esibizione né durante. Solo alla fine, quando scendevo dal palco e rilasciavo la tensione e l’adrenalina accumulate”.

Quindi ha confidato: “Pensavo di non superare le prime selezioni, invece sono arrivata in finale. Non mi importava vincere: la crescita che l’esperienza mi ha offerto è stata la mia vittoria”.

Dalla prima puntata ho dovuto parlare (e studiare) ungherese, una delle lingue più difficili. Non so neanch’io come abbia fatto”, ha svelato con il sorriso.

I prossimi progetti

Serena Rigacci ha chiari i suoi obiettivi: oltre ad aver presentato il nuovo singolo, “I know you want me tonight”, ha confidato i progetti sui quali è al lavoro. “Continuo a produrre molto: ho nel cassetto molte canzoni, potrebbe poi uscire un album o un EP. Intanto sto lavorando su molti singoli. Usciranno nuove canzoni, ma si procede a rilento, al momento non è possibile avere date certe. L’emergenza sanitaria dilaga anche all’estero: io mi muovo anche nello scenario internazionale, che ora è bloccato. Appena sarà possibile, vorrei fare anche un tour. Mi emoziona avere davanti il pubblico e ricevere il feedback da parte di chi mi ascolta”, ha spiegato.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora