×

Serie A, Juventus-Inter 0-1: i nerazzurri vincono grazie al rigore di Calhanoglu

Grazie ad un gol di Calhanoglu su calcio di rigore, l'Inter ha portato a casa tre punti preziosi vincendo in trasferta contro la Juventus.

Serie A Juventus Inter

Vittoria sudata quella dell’Inter all’Allianz Stadium. I nerazzurri hanno battuto la Juventus per 0-1. A segnare per l’Inter Calhanoglu su calcio di rigore al 50esimo.

Serie A, Juventus-Inter: le formazioni ufficiali

Di seguito vediamo le due formazioni scese in campo alle 20.45:

  • Juventus (4-2-3-1): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Locatelli, Rabiot; Cuadrado, Dybala, Morata; Vlahovic.

    Allenatore: Allegri.

  • Inter (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Vidal, Perisic; Dzeko, Lautaro. Allenatore: Inzaghi.

Per i bianconeri il rigore di Calhanoglu è decisivo: cosa è successo

Questa partita appena conclusa è stata segnata da molte luci ed ombre. Gli undici di Allegri sono stati artefici di un buon inizio durante il quale l’Inter è stata messa in non poca difficoltà. I guai per i bianconeri sono tuttavia iniziati nell’ultimo frangente del primo tempo.

Un contatto di Morata con Dumfries è infatti costato alla Juventus molto caro con Irrati che ha deciso di dare il rigore all’Inter. A tirare dal dischetto è Calhanoglu. La palla però non è precisa e dopo la parata di Szczesny, lo stesso calciatore turco che nel frattempo era stato chiuso da tre giocatori della Juventus, ha tentato di ribattere il pallone. Nel caos generale la palla finisce in porta. Da qui la situazione si fa sempre più delicata: il direttore di gara annulla la rete, infine viene chiamato in causa il VAR che stabilisce che il rigore deve essere ripetuto.

Il resto è storia: come spesso accade la seconda volta è quella buona e anche la ripetizione dal dischetto per i nerazzurri, che possono infine festeggiare, non ha fatto eccezione.

Nel secondo tempo i bianconeri hanno cercato di reagire tenendo un buon ritmo sul campo da gioco. Sul finale si segnala infine una richiesta di un intervento del VAR da parte della Juventus, prima per un contatto su Vlahovic, poi su De Light.

La richiesta non è stata però accolta dall’arbitro che ha fatto proseguire il gioco. Il risultato finale è stato uno 0-1 pesantissimo e molto discusso.

Massimiliano Allegri va su tutte le furie e lancia la giacca

La concessione del rigore all’Inter e quanto avvenuto dopo, ha portato Massimiliano Allegri a perdere la pazienza. Dopo la decisione di far ripetere il rigore, l’allenatore livornese ha dimostrato tutta la sua contrarietà lanciando la giacca. Questa scena che è stata ripresa dalla regia di serie A, si è diffusa rapidamente in rete. Chiare e distinte infine le parole piene di rabbia che sentiamo dire dal tecnico bianconero: “Non è rigore, che ca**o dici”.

Contents.media
Ultima ora