×

Serie A: Salernitana-Venezia, Atalanta-Torino, Fiorentina-Udinese e Bologna-Inter sospese per Covid

Serie A, quattro delle dieci partite di Serie A previste per giovedì 6 gennaio sono state sospese su disposizione delle Asl a causa della pandemia Covid.

covid

In considerazione dell’attuale situazione epidemiologica esistente in Italia, le Asl hanno disposto la sospensione di quattro delle dieci partite di Serie A che avrebbero dovuto essere disputate nella giornata di giovedì 6 gennaio.

Serie A: Salernitana-Venezia, Atalanta-Torino, Fiorentina-Udinese e Bologna-Inter sospese per Covid

La nuova ondata di contagi causata dal coronavirus in Italia ha travolto anche il mondo del calcio, rendendo necessario apportare importanti modifiche al calendario di Serie A. Le Asl di Torino, Bologna, Udine e Salerno, infatti, sono intervenute disponendo il blocco di quattro delle dieci gare che avrebbero dovuto essere disputate nella giornata di giovedì 6 gennaio 2022.

Al momento, quindi, sono state sospese le partite Salernitana-Venezia, Atalanta-Torino, Fiorentina-Udinese e Bologna-Inter.

Verrà, invece, regolarmente giocato il match Juventus-Napoli (20:45) anche se gli azzurri “dovranno attenersi al massimo rispetto delle norme di contenimento e riduzione del rischio”. Oltre ai calciatori risultati positivi al Covid, poi, non potranno schierare in campo neppure Zielinski, Rrahmani e Lobotka.

Oltre a Juventus-Napoli, sono state confermate anche Sampdoria-Cagliari (12:30), Lazio-Empoli (14:30), Spezia-Verona (14:30), Sassuolo-Genoa (16:30) e Milan-Roma (18:30).

Serie A, la situazione delle squadre che non gareggeranno giovedì 6 gennaio

Bologna-Inter

Per quanto riguarda Bologna-Inter, è emerso che ben 8 giocatori del club di Serie A che avrebbe dovuto giocare in casa sono risultati positivi al Covid. Per questo motivo, la partita è stata annullata dalla Asl di Bologna al fine di impedire la diffusione del contagio.

Atalanta-Torino

L’Asl di Torino ha vietato alla squadra di giocare la partita contro l’Atalanta e ha disposto la quarantena domiciliare di 4 giorni per il Torino in considerazione del focolaio Covid.

Al momento, sono 6 i giocatori positivi al virus e due membri dello staff.

Salernitana-Venezia

La decisione di bloccare la partita Salernitana-Venezia presa dall’Asl di Salerno, invece, risale alla giornata di martedì 4 gennaio ed è stata motivata dalla presenza di 11 positivi al Covid individuati nel gruppo squadra della Salernitana. Di questi, 9 sono giocatori.

Fiorentina-Udinese

Infine, l’Asl di Udine ha stabilito la sospensione della patita Fiorentina-Udinese per il focolaio Covid che ha colpito la squadra friulana. Il club registra attualmente 9 positivi al Covid, dei quali 7 sono calciatori. Per questo motivo, l’Asl di Udine ha “disposto il divieto di esercitare sport di squadra e di contatto dal 5 al 9 gennaio 2022”. In questo modo, non verrà giovata neppure la partita Udinese-Atalanta in programma per domenica 9 gennaio.

Serie A, confermata la partita Juventus-Napoli di giovedì 6 gennaio: le regole imposte

Per quanto riguarda Juventus-Napoli, la partita è stata confermata e verrà disputata giovedì 6 gennaio al pari di Sampdoria-Cagliari, Lazio-Empoli, Spezia-Verona, Sassuolo-Genoa e Milan-Roma. L’Asl, infatti, non ha impedito la trasferta del club partenopeo a Torino dove competerà contro la Juventus. È stata, tuttavia, espressa la raccomandazione di “attenersi scrupolosamente al massimo rispetto delle norme di contenimento e riduzione del rischio”.

Secondo quanto riferito attraverso un apposito comunicato, inoltre, l’Asl Napoli 1 Centro ha portato a termine l’indagine epidemiologica “sull’accertato focolaio di positività al Covid-19 relativo alla Ssc Napoli, confermando la presenza di diverse positività, anche nell’ambito del gruppo squadra.”

Nel comunicato, poi, si legge anche che l’Asl ha disposto che “per tutti i soggetti risultati positivi è stato disposto l’isolamento mentre per i contatti stretti individuati è invece stato disposto il rispetto di quanto previsto dalla circolare del 30 dicembre scorso”.

Tra i contatti stretti individuati dall’Asl Napoli 2, figurano Zielinski, Lobotka e Rrhaman che, quindi, non potranno prendere parte al match contro la Juventus.

Contents.media
Ultima ora