×

Udinese-Inter 1-2: i nerazzurri vincono e continuano a inseguire il Milan

Buona vittoria quella dell'Inter in trasferta che ha battuto l'Udinese in questa 35esima giornata di campionato, non senza episodi controversi...

Serie A Udinese-Inter

Finisce qui allo stadio di Udine dove l’Inter ha sconfitto la squadra di casa con il punteggio di 1-2. Per l’Udinese rete di Pussetto al 72esimo ; Per l’Inter hanno segnato Perisic al 12esimo e Lautaro Martinez al 39esimo.

Serie A, Udinese-Inter: le formazioni ufficiali

Di seguito le due formazioni ufficiali scese in campo alle ore 18:00:

  • Inter (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 32 Dimarco; 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic, 5 Gagliardini, 14 Perisic; 9 Dzeko, 10 Lautaro. Allenatore: Simone Inzaghi.
  • Udinese (3-5-2): 1 Silvestri; 2 Perez, 50 Becao, 22 Mari; 16 Molina, 5 Arslan, 11 Walace, 37 Pereyra, 13 Udogie; 10 Deulofeu, 7 Success.

    Allenatore: Gabriele Cioffi.

L’Inter risponde e non perde di vista il primo posto

Se c’è qualcosa che ormai abbiamo imparato in questo campionato è che lo scudetto va giocato fino alla fine, non perdendo al contempo di vista l’obiettivo.

Non0stante la sconfitta della precedente partita con il Bologna, i nerazzurri hanno alzato la testa riuscendo a guadagnare tre punti che valgono oro, anche se non senza polemiche. Gli undici di Simone Inzaghi sono passati in vantaggio ad appena 12 minuti dal fischio di inizio dell’arbitro grazie ad un colpo di testa di Perisic nato da un calcio d’angolo. Al 39esimo è invece Lautaro Martinez a siglare la rete del raddoppio su calcio di rigore.

L’Udinese però non si arrende e al 72esimo Pussetto ha accorciato le distanze con la rete dell’1-2. Purtroppo però non è servito.

Un episodio destinato a far discutere

La partita è stata segnata da un episodio controverso che ha fatto discutere non poco. Al 36sesimo il portiere dell’Udinese Silvestri fa un clamoroso salvataggio su un pallone calciato da Lautaro Martinez. Ed è proprio in questo frangente che succede di tutto: Dzeko finisce a terra in area di rigore a seguito di un contrasto di Marì. Dapprima il direttore di gara Chiffi lascia proseguire l’azione, poi è costretto a fermare tutto. Una volta valutato l’episodio al VAR quest’ultimo dà un calcio di rigore per i nerazzurri, mentre a Marì viene dato il cartellino giallo. Anche il calcio di rigore non è stato privo di polemiche. Lautaro Martinez che si era presentato al dischetto ha colpito prima il palo. Sulla ribattuta la palla viene viene poi toccata da Silvestri rendendo di fatto valido il gol.

Contents.media
Ultima ora