×

Sesso in mare tra i bagnanti: ma succede qualcosa di inaspettato

Una coppia è stata ripresa mentre faceva sesso in mare in mezzo ai bagnanti: alla fine della performance amorosa qualcosa di inaspettato li attendeva...

default featured image 3 1200x900 768x576

La coppia ha cercato di non farsi vedere. I due si trovavano in mare, quando hanno iniziato a fare sesso. Sono stati però immediatamente notati dai bagnanti e dalla gente che era presente sulla spiaggia e nei locali vicini. A un certo momento, un gruppo di persone in un bar sulla spiaggia ha dato inizio ad alcune riprese con i loro smartphone.

Quando la coppia in mare, ignara di tutto, è arrivata all’apice della passione, è scoppiato un fragoroso applauso generale. Solo a quel punto la coppia ha capito di essere al centro delle attenzioni di tutti i presenti in spiaggia. Con nonchalance, i due amanti hanno cercato di separarsi, per risalire a riva.

Il fatto è accaduto in Brasile. Quindi la moda del sesso all’aperto sembra essere diventata davvero un trend a livello planetario.

In questi ultimi giorni abbiamo spesso affrontato questo argomento, che sta spopolando in tutto il globo così come nel Belpaese. Da Monfalcone a Napoli, da Cividale del Friuli a Roma, la sete di accoppiamento all’aperto non sembra fermarsi. Nemmeno di fronte alle barriere geografiche e culturali. Evidentemente deve essere scattato qualche click psicologico di massa.

Sesso all’aperto: fascino, perversione o puro esibizionismo?

Fare sesso all’aperto può avere un fascino tutto suo.

Campi, spiagge, prati e boschi: la natura e un’atmosfera libera e spensierata possono far riscoprire l’amore passionale e spontaneo dei primi tempi. E forse anche un certo romanticismo.

Di recente è stato anche lanciato C-guide, un sito dove si possono trovare le recensioni dei luoghi migliori dove fare sesso all’aperto, dai bed & breackfast ai love parking. Quindi, che si tratti di una scappatella di qualche ora o di un week-end di pura passione, anche il luogo dove fare sesso conta.

Anzi, cambiare il luogo dell’amore può essere il modo giusto per spezzare la routine. E dare così nuova vitalità alla sessualità di coppia.

Tutto ciò non deve però superare certi limiti: è facile passare da un momento di follia a puro esibizionismo. E finire addirittura nelle grane con la legge. È vero infatti che il reato di atti osceni in luogo pubblico è stato depenalizzato e non si rischia più il carcere. Rimane tuttavia l’articolo n. 527 del Codice Penale. Il quale stabilisce che chiunque, in luogo pubblico aperto o esposto al pubblico, compia atti osceni è soggetto a una sanzione pecuniaria da 5.000 a 30.000 euro. Resta inoltre la pena della reclusione da quattro mesi a quattro anni e sei mesi se il fatto è commesso all’interno o nelle vicinanze di luoghi frequentati da minori. E se da ciò deriva il pericolo che essi vi assistano.

Contents.media
Ultima ora