Shatush: come si fa e quali nuance rosse si adattano a ogni colore di capelli
Shatush: cos’è, come si fa e consigli sulle nuance rosse
Donna

Shatush: cos’è, come si fa e consigli sulle nuance rosse

shatush rame
shatush rosso

La tecnica dello shatush e le nuance rosse che si adattano ai diversi tipi di capelli

Lo shatush consiste nella schiaritura irregolare del capello. Ma come si realizza e quali sono i passaggi per ottenere un buon risultato?

Come fare lo shatush rosso

Innanzitutto è necessario lavare i capelli come di consueto, applicare il balsamo e asciugarli. Un suggerimento: se si asciugano i capelli a testa in giù la chioma acquisirà un certo volume che potrà costituire un’utile base per la cotonatura, tecnica che precede la realizzazione dello shatush.

Cos’è la cotonatura che precede lo shatush?

La cotonatura è un procedimento che consiste nello spazzolare i capelli al contrario, ciocca dopo ciocca, in modo da ottenere un groviglio. Per iniziare, si afferra una ciocca di capelli e la si solleva con una mano, mentre con l’altra mano si spazzolano delicatamente i capelli verso le radici. Si procede in questo modo fino a quando non si è raggiunta l’ultima ciocca. È necessario tenere la spazzola a qualche centimetro dal cuoio capelluto. In alternativa alla spazzola, si può utilizzare un pettine, ma il processo sarà meno delicato.

Se necessario, spruzzare un po’ di lacca sulla ciocca cotonata prima di lasciarla, appoggiandola delicatamente.

E ora lo shatush vero e proprio!

Dopo la cotonatura viene applicato il colore sfumato sulla radice e i capelli vengono suddivisi in tante ciocche. Successivamente viene applicato il decolorante sulle ciocche cotonate, sfumando dalla radice alle punte, in maniera tale che rimangano più impregnate queste ultime. Questa tecnica nasce soprattutto per i capelli biondi, ma ultimamente lo shatush viene realizzato per ottenere altre tonalità tra cui il rosso.

Ci sono tantissime nuance di rosso e quelle più utilizzate sono le seguenti:

– Shatush Rosso Fuoco: è la tonalità di rosso più forte ed è particolarmente indicato sui capelli scuri. Questo colore dona grinta e personalità a chi lo sfoggia. Sta bene sia a chi ha la carnagione chiara, sia a chi ha la carnagione scura ma non ha chi ha i lineamenti troppo marcati in quanto li evidenzierebbe troppo.

-Shatush Rosso Ramato: è un colore molto caldo e versatile che sta bene sia a chi ha i capelli scuri sia a chi ha i capelli chiari.

Con questo colore si può ottenere una colorazione rame aranciata oppure un rosso più acceso.

-Shatush Rosso Mogano: è un colore più freddo rispetto agli altri due rossi. Sta benissimo sui capelli castani e sulle carnagioni scure.

Vediamo insieme lo shatush rosso per i vari colori di capelli:

-Shatush Rosso sui capelli neri: la tinta dev’essere in perfetta armonia con il colore naturale. Si consiglia il rosso ramato o il rosso mogano. Per chi vuole osare si può puntare sul rosso fuoco.

– Shatush Rosso sui capelli castani : il colore castano è quello più indicato per la colorazione shatush. Se il castano è chiaro, optate per un rosso ramato; in caso di castano scuro, preferite un rosso mogano.

– Shatush Rosso sui capelli biondi: per la chioma bionda si consiglia la tonalità del rosso rame che renderà i capelli molto chic.

E, per concludere, quanto costa farsi fare lo shatush da un parrucchiere professionista? Dal parrucchiere il prezzo dello shatush varia dai 70 € ai 200 €.

Su Amazon, sono disponibili diversi prodotti acquistabili comodamente per apportare lo shatush per i propri capelli .

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Apple iPhone 6s Plus 32GB Grigio - Grey
439 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Prozis Corehr - Smartband Con Cardiofrequenzimetro
24.99 €
41.67 € -40 %
Compra ora