×

Sherlock: cinque cose che non sai di Benedict Cumberbatch

default featured image 3 1200x900 768x576

Sherlock: cinque cose che non sai di Benedict Cumberbatch. 5 curiosità sulla serie tv britannica di successo, prodotta dalla BBC.

Sherlock: cinque cose che non sai di Benedict Cumberbatch. Si tratta di una delle produzioni di maggior successo della BBC, un gioiello che va gestito con cura.

Brevissima, conta infatti solo 3 episodi a stagione, è seguitissima dai fan che non vedono l’ora di rivederla in tv. Generalmente la stagione viene prodotta in base alla disponibilità dei protagonisti. Ad esempio, la prossima serie che andrà in onda nel 2017, è stata girata nel 2016. Passa sempre qualche anno prima di una nuova stagione.

Una serie che può contare sull’ottimo lavoro degli attori ma anche degli autori. Ecco, però alcune cose che probabilmente non conoscete della vostra serie preferita.

Il locale dove nella serie, Sherlock e Watson mangiano spesso, è lo Speedy’s. Questo locale esiste veramente e si trova in Gower Street, nei pressi di Euston. Gli interni della casa di Sherlock vengono girati proprio in quel locale, finestre di sopra comprese. Ora sapete dove andare e sentirvi un po’ nei panni dei due famosi detective.

Un’altra interessante curiosità riguarda la popolarità di Sherlock in Asia. La serie ha dato vita a un manga tratto dalle vicende raccontate da Gatiss e Moffat.

In Corea del Sud una band K-Pop, gli Shinee, hanno dedicato una canzone alla serie, intitolandola “Sherlock”.
Non so se ne siate a conoscenza ma pare che l’attore che interpreta Sherlock, Benedict Cumberbatch, abbia i riflessi pronti come il protagonista. In una scena della serie, Cumberbatch è riuscito ad afferrare una penna lanciatagli da Watson senza guardare. Un gran risultato per un bravo attore.

A partire dal 2012, Sherlock ha cambiato telefonino.

Prima si trattava di un Blackberry mentre nella seconda stagione è stato utilizzato un iPhone 4. Questo perché, a detta della stessa società di telefonini, i BlackBerry non reggevano il passo con la Apple. Sherlock si è tuttavia adeguato alla grande.

Cumberbatch tiene molto all’interpretazione di Sherlock, tanto che ogni anno si prepara con grande impegno. Passa molto tempo in piscina, fa sessioni di yoga, non fuma e non beve. Dato che l’attore odia farsi crescere i capelli è stato felice di poter regalare un taglio di capelli al suo Sherlock nel Christmas Special.

Contents.media
Ultima ora