×

Shooters, il ristorante americano dove le cameriere hanno le pistole

Condividi su Facebook

La polemica “armi si, armi no” in America è sempre viva, il motivo è l’alto numero di morti ogni anno provocato dall’uso sconsiderato delle armi da fuoco. In Colorado, Usa, nella cittadina di “Rifle” che significa fucile ma dove è proibito girare in pubblico armati, per prendere posizione e tutelare il diritto di portare armi previsto dal Secondo Emendamento della Costituzione Americana, il proprietario di un ristorante l’ha battezzato “Shooters”, tiratori, e poiché il divieto di portare armi non si applica alle proprietà private, ha esposto un cartello per promuovere l’ingresso dei suoi clienti con le armi a patto di tenerle nella fondina o, in caso di necessità, di usarle prendendo bene la mira e per rendere il locale più caratteristico le cameriere girano con la fondina al fianco.

Le autorità del luogo accettano questa situazione dal momento che a Rifle, cittadina tranquilla, non è stato ucciso più nessuno con armi da fuoco dal 2001 e che in fondo anche il locale è molto tranquillo, non è frequentato da ubriachi e fa degli ottimi hamburger.

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
0 Commentatori
più recenti più vecchi
Shooters, il ristorante americano dove le cameriere hanno le pistole | Ultime Notizie Blog

[…] Shooters, il ristorante americano dove le cameriere hanno le pistole sembra essere il primo su […]


Contatti:
Daniele Orlandi

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.

Leggi anche