Si ferma a Lecce la rincorsa dell'Inter - Notizie.it
Si ferma a Lecce la rincorsa dell’Inter
Inter

Si ferma a Lecce la rincorsa dell’Inter

Wesley Snejider
Wesley Snejider

Dopo sette vittorie consecutive, l’Inter di Claudio Ranieri si ferma proprio davanti all’ostacolo che sembrava meno complicato. Il Lecce rigenerato da Serse Cosmi, infatti, riesce a resistere alle offensive iniziali dei nerazzurri e a trovare la rete del successo finale proprio nel periodo migliore dell’Inter, soprattutto grazie alla ottima prestazione del suo portiere Benussi.
Parte bene l’Inter, anche bella a vedersi e stringe alle corde i giallorossi. I quali, a loro volta, cercano comunque di punzecchiare in contropiede, riuscendo a tenere sul chi vive la retroguardia interista, coi velocisti Cuadrado e Muriel. Un paio di grandi parate di Benussi, sembrano il preludio all’imminente rete, che in effetti arriva, ma nell’altra porta. Su un contropiede impostato da Oddo e concluso con un traversone dalla tre quarti, Giacomazzi riesce ad anticipare tutti e a spedire nell’angolino della porta difesa da Julio Cesar. Le squadre vanno così al riposo col risultato che nessuno si attendeva e nell’intervallo Ranieri decide di sostituire uno Snejider abbastanza ispirato, ma troppo nervoso, con Alvarez, tornando alla formula che aveva dato copiosi frutti nelle settimane passate.

Stavolta, però, succede esattamente il contrario, poiché l’Inter perde gran parte della sua verve e agevola la difesa ad oltranza del Lecce. I pericoli per la porta difesa da un Benussi superlativo, vengono solo da calcio piazzato o da tiri da fuori. Arrivano un palo di Samuel, una grande occasione di Pazzini e due reti annullate, giustamente, a Cambiasso e a Milito, ma non cambia nulla. Alla fine il Lecce può festeggiare la prima vittoria casalinga, mentre per l’Inter si può parlare di addio al sogno di rientrare in lotta per il titolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche