×

Si masturba in aereo davanti ad una passeggera: “Ho chiesto il permesso prima del decollo”

Un uomo si è masturbato in aereo davanti ad una passeggera ed è stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico, dopo aver cercato di giustificarsi.

Aereo

Un uomo è stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico, dopo essersi masturbato su un aereo, davanti ad una passeggera. Per giustificarsi ha dichiarato di aver chiesto il permesso prima del decollo.

Si masturba in aereo davanti ad una passeggera: “Ho chiesto il permesso prima del decollo”

Un passeggero statunitense si è masturbato almeno quattro volte davanti ad una passeggera, sul volo della Southwest Airlines da Seattle a Phoenix, e ha cercato di giustificarsi. “Ho chiesto il permesso prima del decollo” ha dichiarato l’uomo. Secondo quanto ricostruito, si sarebbe tirato giù i pantaloni e avrebbe iniziato a toccarsi pochi attimi dopo il decollo, per poi addormentarsi. Il tutto è stato segnalato dalla passeggera che era seduta accanto a lui.

La donna ha informato l’equipaggio, mostrando le foto che aveva scattato con lo smartphone per avere una testimonianza di quanto accaduto. È stata spostata in un altro posto per il resto del viaggio.

L’uomo è stato arrestato

Dopo l’atterraggio a Phoenix, la testimone ha raccontato ai funzionari dell’Fbi che il passeggero si era masturbato almeno quattro volte. Le accuse sono state confermate dall’uomo, che ha cercato di giustificarsi dicendo di aver chiesto il permesso alla donna che era seduta accanto a lui prima del decollo.

La donna, di fronte alle richieste dell’uomo, avrebbe alzato le mani in segno di resa, ma il suo gesto è stato male interpretato. L’uomo è stato arrestato per atti osceni ed è stato bandito a vita dai voli nel sud-ovest della compagnia aerea. “La situazione è stata segnalata ai membri dell’equipaggio durante il volo e il comandante ha contattato le forze dell’ordine” ha spiegato la Southwest Airlines che inserito il passeggero nella no-fly list.

Contents.media
Ultima ora