×

Si può rimettere un nido vuoto sull’albero?

default featured image 3 1200x900 768x576
can birds nest back tree 800x800

Mentre si fa giardinaggio in cortile, può capitare di trovare un nido vuoto che potrebbe essere caduto da un albero vicino. Cercate di capire da dove viene e, con i consigli che seguono, sarete in grado di capire se è il caso di rimetterlo a posto e come farlo.

Determinare il tipo di nido

Determinare se il nido è davvero caduto dall’albero è un fattore importante. Molte specie di uccelli costruiscono i loro nidi in luoghi diversi dagli alberi.

Le Anatre di Germano reale, ad esempio, costruiscono i nidi a terra vicino ai laghi, nei cantieri o persino nei pressi di strade trafficate. Alcuni gufi scavano gallerie in cui depongono le loro uova. Se il nido trovato appartiene a una specie di uccelli che non costruiscono i nidi sugli alberi, lasciatelo dov’è. È possibile determinare che tipo di uccello ha costreuito il nido che avete trovato facendo una rapida ricerca sulle specie di uccelli che popolano la vostra zona.

Determinare gli occupanti del nido

Prima di spostare un nido vuoto, controllate la zona per verificare che gli uccelli l’abbiano davvero abbandonato. Spesso, i pulcini in crescita, o i giovani uccelli, lasciano il nido per praticare il volo e la ricerca di cibo. In altri casi, gli uccellini possono essere caduti accidentalmente fuori dal nido. Se si capisce che è un uccello molto giovane ad essere caduto dal nido, rimetterlo a posto va bene. È una leggenda metropolitana quella che dice che i genitori dell’uccellino lo abbandoneranno se sentono il vostro odore su di lui. Se trovate un uccello ferito nelle vicinanze, chiamate un veterinario.

Sostituzione di un nido

Se si trova un nido di uccello veramente abbandonato, che è caduto dall’albero, potete rimetterlo sull’albero dal quale è caduto o in uno vicino. Se il nido è intatto, posizionatelo fra una biforcazione dei rami: non mettetelo sotto la luce solare diretta né tentate di ripararlo con ago e filo, perché potreste danneggiare gli uccellino o strappargli le piume. Lavarsi le mani dopo aver maneggiato un nido, perché spesso sono infestati da parassiti quali acari o pidocchi.

Pulire un nido trovato

In alcuni casi, sostituire un nido è sconsigliabile. Se un nido non è intatto, è meglio per gli uccelli se ne costruiscono uno nuovo. Il motivo principale è che così si riduce il rischio di trasformare il nido in un ricettacolo di parassiti quali acari o pidocchi, che possono causare problemi di salute negli uccelli. Nel caso in cui trovaste un nido vuoto, ma intatto, che sembra essere stato abitato per un po’ (a giudicare dai residui di escrementi e piume) è meglio buttarlo via: non sono certo salutari per voi nè per gli uccelli stessi.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora