×

Si suicida uno studente: è stato bocciato per la seconda volta

default featured image 3 1200x900 768x576

aula scuola 420x314

Stavolta, dopo un prima cocente bocciatura, uno studente di origini romene residente a Samarate (Varese) era convinto di farcela.

Domenica, nel corso di una grigliata con tutta la famiglia, il ragazzo aveva rassicurato la mamma sul suo rendimento scolastico e quindi sulla promozione. Lo studente era iscritto ad un istituto tecnico, ma le sue prestazioni scolastiche non erano affatto buone.

Con l’avvicinarsi della resa dei conti, cioè gli esami di maturità, il ragazzo non ha retto il peso di una probabile seconda bocciatura e si è tolto la vita inalando gas sul solaio della sua casa.

A trovare il corpo senza vita del giovane è stata sua madre, dopo dodici ore di vane ricerche tra amici e parenti. Spetta ora agli inquirenti approfondire eventuali aspetti non chiari della vicenda, mentre la famiglia continua a sostenere che il ragazzo non aveva mai mostrato alcun disagio psicologico.

Contents.media
Ultima ora