×

Siani torna al cinema con Il Principe Abusivo

default featured image 3 1200x900 768x576
alessandro siani il principe abusivo1

Dopo il successo di Benvenuti al Sud e Benvenuti al Nord torna Alessandro Siani e stavolta fa tutto da solo. L’attore napoletano non sarà solo protagonista e sceneggiatore (insieme a Fabio Bonifacci), ma per la prima volta anche regista de Il principe abusivo, commedia sentimentale in uscita il prossimo 14 febbraio, giorno di San Valentino, . La data non è certo casuale perché il film è una commedia romantica.

E dopo aver mostrato con humour sagace i pregiudizi ed i luoghi comuni che intercorrono tra Nord e Sud, il comico ha deciso di affrontare un altro classico del cinema brillante, il divario tra ricchezza e povertà: «Volevo affrontare le differenze sociali e culturali dei due personaggi, due mondi apparentemente paralleli, che grazie all’amore si avvicinano sempre di più», spiega Siani.

Protagonista del film una splendida e raffinata principessa (Sarah Felberbaum) che, per rilanciare la sua popolarità in calo, decide di organizzare un scoop costruito ad arte: fingere di innamorarsi di un ragazzo qualunque. La scelta ricade su Antonio (Siani), disoccupato napoletano maestro nell’arte dello scrocco, che lavora come cavia volontaria per i test di case farmaceutiche. Essendo il ragazzo totalmente insofferente alle regole dell’etichetta, dovrà essere istruito dal ciambellano di corte Anastasio, interpretato da Christian De Sica.

I ruoli tra mentore e allievo saranno però destinati a rovesciarsi quando Anastasio, innamorandosi della fruttivendola Jessica (Serena Autieri), avrà bisogno di suggerimenti per mischiarsi al popolo. Parte così un doppio apprendistato, con esiti imprevedibili.

Contents.media
Ultima ora