×

Sicilia, due allevatori sorpresi mentre appiccano un incendio a Troina: arrestati

Colti sul fatto mentre stavano appiccando un incendio in una contrada di Troina: arrestati dalle forze dell’ordine.

Incendio Sicilia

Un vasto incendio ha colpito la città di Troina, in provincia di Enna, provocando numerosi danni. In ogni caso i carabinieri hanno colto in flagranza delle persone intente ad appiccare le fiamme. Si tratta di due allevatori di 80 e 25 anni.

Entrambi stavano appiccando un incendio in una zona vicino Cesarò nei Nebrodi. La notizia è stata lanciata dall’agenzia stampa Ansa.

Incendio Troina, arrestati i piromani

La zona è un’area boschiva protetta. La scoperta dei piromani è avvenuta lungo la Statale 120 che collega le province di Messina ed Enna. I due sono stati scoperti in contrada Scalonazzo, vicino il fiume. Dopo i controlli del caso le forze dell’ordine hanno trovato diversi accendini e alcune taniche di benzina.

I due sono stati arrestati e adesso dovranno rispondere dei reati commessi e dei danni causati all’ambiente.

Incendio Troina, la nota del WWF

Intanto il WWF Sicilia Centrale si è complimentato con i carabinieri che hanno portato a termine questa operazione. “Un sincero, profondo e cordiale grazie ai carabinieri di Troina che hanno arrestato due criminali del fuoco pronti ad appiccare altri incendi” si legge in una nota ufficiale.

Soddisfazione espressa anche da Ennio Bonfanti in qualità di presidente del WWF Sicilia Centrale.

Finalmente dei criminali del fuoco vengono individuati e sottoposti alle giuste sanzioni previste dalla legge – dichiara Bonfanti – più che piromani si tratta di pericolosi eco-criminali che, deliberatamente, intendono distruggere ed incenerire il nostro territorio. Desideriamo manifestare il più vivo apprezzamento per l’impegno dei militari coinvolti nell’operazione“. Nel frattempo il WWF Sicilia Centrale si costituirà parte civile nel processo a carico dei due “presunti eco-criminali“.

Incendio Troina, non è l’unico caso

Intanto l’emergenza incendi non si place in Sicilia. I roghi stanno mettendo a dura prova Enna e hanno costretto i vigili del fuoco a raddoppiare i turni di lavoro nel tentativo di arginare le fiamme. Gli incendi hanno devastato la zona compresa entro i confini di Enna e anche le aree boschive situate presso i comuni di Aidone, Valguarnera e Piazza Armerina.

Gli incendi che stanno avvolgendo la Sicilia hanno provocato numerosi problemi soprattutto ad Enna. Le fiamme hanno circoscritto il centro abitato della cittadina, creando non poca paura tra gli abitanti. Sul posto sono giunte decine di squadre di vigili del fuoco, il personale della protezione civile e quello della forestale.

Contents.media
Ultima ora