×

Sicilia, progetto “Case a 1 euro”: boom di richieste da tutto il mondo

È iniziato il bando di "Case a 1 euro", un'iniziativa per rivalutare il borgo di Castiglione di Sicilia, patrimonio situato tra l'Etna e l'Alcantara.

case 1 euro sicilia

“Case a 1 euro”: un progetto mirato a far riacquisire valore al centro storico di Castiglione di Sicilia, situato tra l’Etna e l’Alcantara.

Cos’è il progetto “Case a 1 euro“?

È ufficialmente partito il bando per “Case a 1 euro” di Castiglione di Sicilia, un paesino in provincia di Catania.

L’iniziativa è stata sviluppata per far riacquisire valore e dare nuova linfa al centro storico di questa bellissima località.

Per ora, sono solo due gli immobili acquistabili alla cifra simbolica di un euro, ma le offerte sono migliaia e provenienti da tutto il mondo. Per questo motivo, l’amministrazione è già al lavoro per decretare i successivi lotti di immobili da porre in vendita.

Le parole del sindaco e dell’assessore di Castiglione di Sicilia

«In questi anni insieme all’amministrazione comunale ed in particolare all’assessore all’Urbanistica Filippo Giannetto abbiamo lavorato costantemente per promuovere questa iniziativa. In tutto il mondo si è parlato di Castiglione di Sicilia e della nostra iniziativa case ad 1 euro. Da qualche giorno per i primi due immobili è partita la procedura. La scadenza per partecipare è fissata al 27 marzo alle ore 13».

Queste le parole piene di orgoglio del sindaco Antonio Camarda. Insieme a lui, anche la parte “tecnica” che ha partorito l’idea di questa geniale iniziativa: l’assessore all’Urbanistica Filippo Giannetto.

«È un momento importante della visione progettuale dell’amministrazione comunale che si pone l’obiettivo, sicuramente ambizioso, del rilancio del centro storico come fulcro di un territorio unico che vede nelle eccellenze vitivinicole, nell’Etna e nell’Alcantara dei fortissimi attrattori per i viaggiatori di tutto il mondo. Crediamo fortemente che questo, insieme ai tanti progetti messi in campo, possa contribuire a costruire lo sviluppo, di cui tutti parlano, ma a cui pochi lavorano realmente».

Contents.media
Ultima ora