×

Sicilia, istituite altre quattro zone rosse: l’ordinanza di Musumeci

In Sicilia i comuni in lockdown sfiorano la ventina: il Presidente ha istituito altre quattro zone rosse a causa dell'aumento dei casi.

lombardia zona rossa 768x521

Il governatore della Sicilia Nello Musumeci ha firmato l’ordinanza che istituisce altre quattro zone rosse oltre a quelle già dichiarate nelle settimane precedenti: si tratta dei comuni di Centirupe, in provincia di Enna e di Comitini, Racalmuto e Siculiana in provincia di Agrigento.

Sicilia, altre quattro zone rosse

Il provvedimento sarà valido da sabato 27 marzo a martedì 6 aprile. In tale periodo tutte le scuole dovranno rimanere chiuse così come le attività commerciali. Vietato poi ogni spostamento non comprovato da esigenze sia all’interno dei comuni sopracitati che in entrata e uscita dai medesimi. Disposo anche il divieto di entrare o uscire dal territorio comunale per raggiungere le seconde case.

A richiedere il provvedimento sono stati i sindaci che lo hanno chiesto dopo aver ricevuto i dati dalle rispettive aziende sanitarie.

Con la stessa ordinanza viene inoltre prorogata sino al 6 aprile la zona rossa a Caltavuturo e a San Mauro Castelverde in provincia di Palermo. Infine si estende la chiusura delle scuole dal 29 marzo al 31 marzo nel Comune di Biancavilla in provincia di Catania.

Dal 3 al 5 aprile 2021 l’intera Sicilia, come tutte le altre regioni italiane, sarà in zona rossa: è quanto disposto dal governo Draghi per le vacanze di Pasqua.

I comuni in lockdown in Sicilia

Questi gli altri comuni siciliani dichiarati zona rossa: Ribera (AG), Serradifalco (CL), Trabia (PA), Santa Maria di Licodia (CT), Altavilla Milicia (PA), Montedoro (CL), Portopalo di Capo Passero (SR), San Mauro Castelverde (PA), Caltanissetta, Caltavuturo (PA), Scicli (RG), Palma di Montechiaro (AG), Regalbuto (EN) e Sciacca (AG).

Contents.media
Ultima ora