Sicurezza della conservazione di verdure - Notizie.it
Sicurezza della conservazione di verdure
Cucina

Sicurezza della conservazione di verdure

Le verdure fresche forniscono un positivo impulso di sostanze nutritive e vitamine per ogni spuntino o un pasto. Mantenere le verdure a portata di mano è fondamentale per mantenere una dieta sana ed equilibrata. La conservazione di verdure, tuttavia, può essere difficile. Quando le verdure non sono adeguatamente curate, possono rovinare o diventare contaminate. Non importa come si conservano le verdure, sciacquare bene prima di mangiarle per sbarazzarsi di terriccio, pesticidi e altri contaminanti.


Contenitori
Conservare le verdure cotte in vetro o in contenitori di acciaio inox quando possibile. I contenitori in plastica possono rilasciare sostanze chimiche che sono dannose per il proprio pasto.

Conservare le verdure pre-tagliate
Tenere le verdure pre-tagliate in frigorifero in ogni momento. Acquistare solo verdure pre-tagliate che vengono consrvate in un frigorifero in un negozio di alimentari.

Carne
Tenere lontano le verdure da carne cruda, pesce e pollame. Conservare questi elementi separati in contenitori ermeticamente sigillati.

Refrigerazione
Le verdure facilmente deperibili quali la lattuga e funghi devono essere conservati in frigorifero a 40 ° F o inferiore.

Sedano
Conservare il sedano verticale in un contenitore con circa 1 pollice di acqua in fondo per preservare la freschezza.

Coprire il contenitore con un coperchio o pellicola trasparente e conservare in frigorifero.

Patate e cipolle
Entrambe le patate e le cipolle possono essere conservate a temperatura ambiente in una dispensa, ma non devono essere conservate insieme perché ognuna emette un gas che può causare all’altra di rovinarsi più velocemente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Coltivare i semi di chia
Cucina

Come coltivare semi di chia

di Notizie

Tra gli alimenti considerati più ricchi di proprietà, figurano anche i semi di chia. Ma è possibile coltivarli in un clima come il nostro? La risposta è sì. Ecco come.