×

Sileri: “Utilizzare subito il green pass come in Francia per discoteche ed eventi”

Pierpaolo Sileri ha proposto di utilizzare il green pass per accedere ad eventi e discoteche e convincere i giovani a vaccinarsi.

Sileri green pass

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri si è detto favorevole all’utilizzo del Green pass come in Francia e si è auspicato che venga in breve tempo reso utile per partecipare ad eventi, riaprire le discoteche e andare a teatro. Non invece per recarsi nei ristoranti e nei bar, dove nel caso può essere uno strumento per mantenerli aperti qualora vi fosse un forte incremento dei casi.

Sileri sul green pass

Intervistato dal Messaggero, l’esponente del governo ha definito una scelta giusta quella applicata da Emmanuel Macron, che ha avuto come effetto quello di avere un milione di prenotazioni del vaccino in una sola notte. “Dovremmo farlo anche in Italia, io a Speranza l’ho detto tante volte“, ha aggiunto spiegando che nel nostro paese potrebbe accadere la stessa cosa se si concedesse ai locali di aprire con i clienti col green pass, con la corsa al vaccino di chi ha tra 18 e 40 anni.

Sileri ha comunque chiarito che non vorrebbe prevedere l’utilizzo del certificato per entrare in bar e ristoranti salvo che i contagi non dovessero raggiungere numeri simili a quelli britannici. A quel punto invece che chiudere le attività si potrebbe consentirle solo a chi è negativo, guarito o vaccinato. In sintesi: “Il pass due mesi fa era un mezzo per riaprire prima, oggi è un mezzo per non tornare indietro quando i casi saranno più elevati“.

Sileri sul green pass: “Raro che vaccinati contagino”

A chi obietta che anche chi ha ricevuto il vaccino può infettarsi e contagiare un’altra persona, il sottosegretario ha risposto che nella stragrande maggioranza dei casi la carica virale è molto bassa. Chi si è vaccinato e viene infettato assai raramente sviluppa sintomi gravi e ciò abbassa anche le probabilità che possa contagiare a sua volta altre persone.

Contents.media
Ultima ora