Silvia Montanaro: la storia dell'Heidi della Lessinia
Silvia: la storia dell’Heidi della Lessinia
Lifestyle

Silvia: la storia dell’Heidi della Lessinia

heidi della lessinia

Silvia Montanaro, neo-laureata in Lingue, sceglie la vita agreste e apre un'impresa agricola "eco-friendly" nei pressi di Verona.

Un nome, una garanzia. Silvia Montanaro, soprannominata “Heidi della Lessinia” è una ragazza 28enne laureata in Lingue che da cinque anni gestisce, nei pressi di Verona, un’azienda agricola battezzata Stato Brado. L’ex studentessa ha deciso di lasciare la città per una vita a contatto con la natura sulle Prealpi Vicentine, dove ha dato inizio a un progetto all’insegna dell’eco-sostenibilità, incentrato sull’allevamento di razze autoctone di cani e pecore.

lessinia

L’allevamento

L’impresa, sopra Velo Veronese, verte intorno a un gregge di 60 pecore brugne (razza autoctona della Lessinia), da cui vengono ricavanti lana, latte e formaggi. L’attività di pastora, tuttavia, rappresenta solo il mezzo attraverso cui Silvia ha intenzione di dare vita a un progetto ben più ambizioso: avviare un allevamento di cani del Lagorai, ottimi per guidare le greggi, e di Griizot della Lessinia, adatti soprattutto a governare le mandrie di bovini. Le pecore non servono solo per l’addestramento dei cuccioli, ma anche come animali da compagnia.

Ogni anno, infatti, decine di agnellini vengono allevati per diventare ottimi animali da compagnia e vengono messi in adozione sul sito di Stato Brado. Nonostante si tratti di una pratica ancora poco diffusa, Silvia è convinta che si affermerà grazie all’intelligenza, alla dolcezza e alla pulizia di questi cuccioli, adatti a bambini e anziani.

cani lessinia

Un’impresa multifunzionale

L’intenzione di Silvia non è però quella di dedicarsi esclusivamente all’allevamento di pecore e cani. I suoi occhi vedono molto più lontano. L’obiettivo è infatti quello di dare il via a passeggiate e grest estivi per bambini e famiglie, con lo scopo di valorizzare gli splendidi territori della Lessinia e far riscoprire la bellezza della natura. Il sogno di Silvia, divenuta nel frattempo consigliere di Confagricoltura, è quello di fondare una dimensione in cui uomo, natura e animali si fondano in un’unica realtà. Il centro che Silvia ha in mente comprenderà una piscina riabilitativa per cani, un centro di addestramento, concentrato sullo sheepdog, e un’area toelettatura. Il casolare di Silvia include inoltre un’area che la ragazza ha adibito ad agriturismo, aperto, ovviamente, anche agli amici a quattro zampe, e composto da 3 camere da letto. L’alloggio, come afferma la giovane ambiziosa, è l’ideale per famiglie (con bambini che abbiano più di 10 anni), coppie, avventurieri solitari e grandi comitive. Agli ospiti vengono garantiti ottimo cibo e pace, nonostante Silvia specifichi che saranno dati in dotazione tappi per le orecchie, a causa del continuo abbaiare dei cani dell’allevamento.

L’Heidi della Lessinia completerà l’acquisizione dei terreni e della casa fino a oggi presi in affitto, potendo così concretizzare le sue idee.

pecore lessinia

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora