Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Silvio Berlusconi solo affaticato: salta Porta a Porta
Cronaca

Silvio Berlusconi solo affaticato: salta Porta a Porta

Leader di Forza Italia
Silvio Berlusconi

Berlusconi smentisce lo stop alla campagna elettorale per motivi di salute: sta “benissimo”, ma è affaticato, perciò stasera non sarà a Porta a Porta.

Negli ultimi giorni, a poco più di un mese dalle elezioni, si era parlato di uno stop della campagna da parte del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi perché molto affaticato e perchè aveva sofferto di problemi di pressione, ma l’ex presidente del Consiglio, in un’intervista telefonica rilasciata all’ANSA, ha rassicurato dicendo di stare “benissimo” e smentendo di aver deciso di fermare la campagna elettorale. Solo non sarà ospite questa sera a Porta a Porta da Bruno Vespa, dove era atteso, e domenica non si è recato alla trasmissione In ½ ora di Lucia Annunziata. In tal caso, però, è stato spiegato che la causa era la necessità di finire la compilazione delle liste elettorali.

Le parole di Berlusconi

Il personaggio

Il Cavaliere, intervistato sempre telefonicamente da Matrix – dove era stato ospite una settimana fa -, ha confermato l’intenzione di prendersi una pausa di due giorni, ma anche di essere in ottima salute. Con una battuta ha detto di essere dispiaciuto di “deludere i nostri competitori”, ma la sua sarà solo una breve sosta “dopo cinque giorni da 17 ore di lavoro” alle liste elettorali: la campagna continuerà. Lo ha detto anche al Corriere della Sera, affermando che “Il nonno – ha 81 anni, ndr – sta benissimo! E farà vedere i sorci verdi a tutti!”.

Ha smentito pure l’indiscrezione di Repubblica secondo cui medici e collaboratori, da Villa San Martino ad Arcore, stessero valutando la possibilità di un suo ricovero di controllo a seguito dell’intervenuto al cuore da lui subito due anni fa presso una clinica dell’Ospedale San Raffaele di Milano, in modo da poter recuperare in tempo almeno per la fine delle elezioni.

Amareggiato per “esclusi” e litigi nel partito

Pensieroso

A determinare l’affaticamento di Silvio Berlusconi – che nel weeek-end si è recato a Villa Gimbelli, a Rogoredo, nella nuova dimora donatagli dalla compagna, Francesca Pascale, ma lunedì è rientrato ad Arcore – sarebbe il fatto di essere amareggiato per i nomi esclusi dalle liste elettorali e per i litigi all’interno di Forza Italia, come quella pubblica tra Nunzia De Girolamo e Mara Carfagna.

Così la figlia maggiore Marina ha chiesto al medico personale del padre, Alberto Zangrillo, di consigliargli qualche giorno di riposo. Il dottore ha parlato su Facebook della necessità per lui di “almeno due ore di intenso training fisico in piscina e in palestra” per cominciare a riprendersi. Comunque ribadiamo che Silvio Berlusconi non ha la minima intenzione di fermare la sua campagna elettorale, anche se non potrà candidarsi direttamente per motivi giudiziari.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche