> > Silvio Berlusconi: 'La prossima settimana verrà stabilito il programma di go...

Silvio Berlusconi: 'La prossima settimana verrà stabilito il programma di governo del centrodestra'

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi ha rivelato di aver stabilito con Matteo Salvini di insediare un tavolo che stabilirà il programma di governo del centrodestra.

Nel corso della sua partecipazione alla trasmissione “Mattino Cinque”, Silvio Berlusconi ha rivelato di aver stabilito con Matteo Salvini di insediare per la prossima settimana un tavolo che stabilirà quello che sarà il programma del centrodestra.

Berlusconi ha poi aggiunto che nel frattempo è in attesa di trovare un accordo anche con Giorgia Meloni a riguardo. Inoltre, lo stesso ex Premier ha raccontato che sulle cose importanti sono d’accordo, anche se ognuno ha i propri toni.

Silvio Berlusconi

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, nel corso della sua intervista rilasciata a Mattin Cinque, ha rivelato che ha stabilito con Matteo Salvini di insediare per la prossima settimana un tavolo che dovrà mettere il sì definitivo per quanto riguarda il programma del centrodestra al governo.

Inoltre, Berlusconi ha spiegato di voler trovare anche con Giorgia Meloni un accordo su questo tema e ha dichiarato anche che sulle cose importanti sono più o meno tutti d’accordo. Ma comunque ciascuno poi ha i suoi toni.

Sono stati diversi i temi che Silvio Berlusconi ha trattato nel corso della sua partecipazione al programma mattutino di Canale Cinque. Come ad esempio quello riguardante le pensioni. In particolare, alla domanda sulla possibilità di introdurre una pensione per le casalinghe, Berlusconi ha risposto dichiarando che nella proposta di ampliamento a mille euro delle pensioni minime ha messo anche le mamme, in quanto crede che anche loro abbiano diritti ad una vecchiaia serena e dignitosa.

Un altro tema trattato è stato anche quello sulla violenza sulle donne. Berlusconi ha sottolineato come al governo dopo un po’ di tempo hanno dato la delega alle pari opportunità a Maria Elena Boschi, che non ha fatto assolutamente nulla. Per il centrodestra, invece, la difesa delle donne è qualcosa di prioritario e lo è sempre stato, ha affermato l’ex Premier. Che poi ha aggiunto che il femminicidio è una piaga per l’Italia ed è una priorità da non sottovalutare, come invece ha fatto la sinistra.

L’attacco al Movimento Cinque Stelle

Uno degli argomenti trattati da Berlusconi nel corso del suo intervento a Mattino Cinque è stato anche Di Maio, che secondo l’ex Premier è solamente il frontman del Movimento Cinque Stelle. In realtà, il vero candidato Premier del M5S per Berlusconi è Piercamillo Davigo, che ha stabilito con Grillo di mettere otto magistrati di sinistra nel governo. Secondo il leader di Forza Italia un governo Cinque Stelle sarebbe un disastro per la classe media.

Ma anche per gli imprenditori e per tutta Italia. Poi ha rincarato la dose nei confronti dei grillini, affermando che sono persone invidiose di chi con il lavoro è entrato nel benessere. Per Berlusconi hanno un programma da pauperisti, in quanto alzerebbero le tasse e metterebbero la patrimoniale.

Ma non è finita qui. L’attacco al Movimento Cinque Stelle è continuato: “M5s pericoloso per Paese come comunisti nel ’94. Siamo di fronte a un pericolo grave almeno quanto quello dei comunisti nel ’94, potrebbero vincere questi signori del M5s, che ho avuto modo di conoscere. L’87% di loro non ha mai fatto una dichiarazione dei redditi, sono diventati veri professionisti della politica perché vivono dell’emolumento dei parlamentari, dipendono da un vecchio comico e da un misterioso professionista della comunicazione”, ha concluso Berlusconi.