Simone Coccia: il selfie tra le rovine di Amatrice
Simone Coccia: il selfie tra le rovine di Amatrice
Lifestyle

Simone Coccia: il selfie tra le rovine di Amatrice

simone coccia ad amatrice
simone coccia ad amatrice

La senatrice Pezzopane ha pubblicato e poi rimosso una foto di Simone Coccia scattata tra le macerie di Amatrice: il web non ha apprezzato

La tragedia che ha stravolto il Centro Italia è stata e continua a essere sulla bocca di tutti. I media ne hanno parlato molto, mentre anche i vip del mondo dello spettacolo si erano attivati per rendersi utili con messaggi di aiuto e solidarietà. A quanto pare, però, c’era stato anche chi aveva colto il pretesto del terremoto ad Amatrice dell’agosto di due anni fa per mettersi in mostra. O almeno così era sembrato.

Che sia affamato di protagonismo non è una novità. Simone Coccia Colaiuta, aspirante attore, è noto ai più per essere il fidanzato della senatrice dem nonché ex Presidente della provincia dell’Aquila Stefania Pezzopane. L’ex spogliarellista ha inoltre appena terminato la sua esperienza all’interno della Casa del Grande Fratello 15.

Proprio la senatrice, dopo il terremoto, aveva postato sulla sua pagina Facebook un selfie della dolce metà di fronte a un cumulo di macerie di Amatrice. La didascalia della foto recitava: “Simone è ad #Amatrice con Walter Di Carlo.

Sono partiti subito. Mi ha detto che Amatrice è distrutta, ci sono feriti e purtroppo morti e stanno tirando fuori le persone. Che Dio li aiuti a salvare quelle persone. Speriamo bene. Povera gente. La foto me l’ha mandata Simone. #terremoto”.

Simone Coccia ha aiutato delle persone

A quanto pare il post non è durato molto. La Pezzopane aveva infatti deciso di rimuovere lo scatto sostituendolo con un’altra foto più consona alla drammaticità del momento. A quanto pare, però, la fotografia non è sfuggita ad alcuni utenti, che hanno commentato l’accaduto con parole di disprezzo. Soprattutto nei riguardi di chi tenta di sfruttare le tragedie pur di apparire.

Nonostante le buone intenzioni, dunque, il selfie di Simone Coccia Colaiuta tra le macerie del terremoto aveva provocato un gran polverone. Per questo era stato quindi eliminato dal profilo della politica sul network, che l’aveva sostituito con un’altra immagine. Lo stesso Simone, sulla sua pagina Facebook, aveva poi condiviso scatti ufficiali usciti su diversi quotidiani che lo immortalano con altri volontari mentre si prodigava nei soccorsi.

Come tanti volontari presenti ad Amatrice ho rischiato la vita. Oggi ho salvato una donna anziana e una coppia di giovani romani in vacanza. Preghiamo tutti assieme per le vittime.

Amiche e amici di Facebook: torno da Amatrice dopo ore intense e faticose. All’inizio eravamo in pochi, pian piano arrivavano più soccorritori e abbiamo potuto dare inizio alle prime operazioni di salvataggio. Una giornata così non la dimenticherò mai, e non dimenticherò mai i volti delle persone che lì ho incontrato.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche