Sindrome dell'asma tosse variante - Notizie.it
Sindrome dell’asma tosse variante
Salute & Benessere

Sindrome dell’asma tosse variante

L’asma tosse variante(CVA) è caratterizzata da persistente, tosse secca e non ha altri sintomi tipici dell’asma, quali dispnea o fiato corto. È spesso scambiato per tosse regolare o altri tipi di asma.


Identificazione
Il sintomo principale per la CVA è una tosse che dura da più di sei-otto settimane e non risponde a molti trattamenti convenzionali per la tosse.

Cause
Anche se la fonte della CVA è sconosciuta, può essere causata da allergeni presenti nell’aria, respirando aria fredda o una infezione delle vie respiratorie superiori.

Chi la prende?
I bambini di età compresa tra 5 e 12 anni sono il gruppo più comune per ottenere la CVA, anche se adulti e adolescenti che hanno una storia di asma infantile possono avere la CVA pure.

Diagnosi
Un modo comune per i medici di diagnosticare la CVA è con uno spirometro, che misura quanta aria un paziente può espirare dopo aver fatto un respiro profondo, e quanto velocemente il paziente può svuotare i polmoni.
Un test di inalazione metacolina sfida (MIC) è spesso usato negli ospedali per determinare se un paziente ha l’asma da inalazione di metacolina, che causa alle vie aeree spasmo e restringimento, se l’asma è presente.

Trattamento
La CVA è trattata come l’asma regolare, che include un inalatore per l’asma con albuterolo o ipratropio o con broncodilatatori come il beta-2 agonisti e corticosteroidi per via inalatoria.

© Riproduzione riservata

1 Commento su Sindrome dell’asma tosse variante

  1. 1) Se un imprenditore agroalimentare si sveglia una mattina e decide di produrre uno SCIROPPO PEDIATRICO PER LA TOSSE DEI BAMBINI, basta che invii un’autocertificazione al Ministero della Salute?
    2) Poi può produrre lo sciroppo per la tosse nei locali dove generalmente prepara, lavora o trasforma i suoi prodotti agroalimentari?
    3) E commercializzare lo sciroppo per la tosse come “dispositivo medico CE”?
    4) a – scansando le relative verifiche dell’AIFA (agenzia del farmaco) sulla correttezza delle modalità di produzione (il farmaco da banco non può scansarle); b – non essendo così assoggettato alla sorveglianza di un organismo notificato (come lo sono invece i dispositivi medici di classe IIa, IIb e III); c – eludendo la normativa europea relativa ai medicinali vegetali tradizionali?
    5) E questo “dispositivo medico CE” se prescritto dal dottore ha diritto pure alla detrazione del 19%?
    Secondo me qualcosa non funziona! Ritengo che uno sciroppo per la tosse (specie pediatrico) NON agisca per EFFETTO BARRIERA / MECCANICO e quindi non possa definirsi “dispositivo medico”. Video http://www.youtube.com/watch?v=OgnAwoyqn7o

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora