×

Singapore: un impianto di desalinizzazione che è anche un parco

Nell'isola di Singapore la desalinizzazione delle acque è vitale. Un nuovo impianto si propone di essere vitale anche per le piante.

default featured image 3 1200x900 768x576

L’acqua a Singapore

L’isola di Singapore da anni usa la desalinizzazione dell’acqua marina per procurarsi acqua potabile. Sono già presenti sul territorio tre grandi impianti di desalinizzazione, che si occupano di una larga fetta del fabbisogno dell’isola.

Ng Joo Hee, il capo esecutivo della Pub, la società che si occupa dell’approvvigionamento delle risorse idriche sull’isola, ha dichiarato “L’acqua desalinizzata è preziosa e aumenta la resilienza della zona di fronte alla scarsità di fonti idriche, specialmente durante periodi di siccità. Abbiamo come obiettivo quello di triplicarne la capacità per arrivare al 30% di acqua ricavata in questo modo entro il 2060” Anche per questo la Pub ha fatto un contratto con la Keppel Infrastructure per la costruzione di un nuovo impianto.

Questa volta, però, c’è un piccolo extra molto green.

Keppel Marina East Desalination Plant

Hanno intenzione di costruire a Singapore un impianto di desalinizzazione che sia contemporaneamente un parco. Ma anche più di un parco: un immenso spazio verde, che si integrerà a pieno con lo spazio circostante. L’impianto, dal nome Keppel Marina East Desalination Plant, svolgerà contemporaneamente due funzioni. La prima, quella essenziale, sarà di trattare le acque che vengono dal mare e quelle che vengono dalla Marina Reservoir.

L’acqua depurata verrà “prodotta” e distribuita a seconda delle esigenze di Singapore: in caso di siccità si aumenterà la desalinizzazione, in caso contrario si andrà secondo la norma. La seconda funzione dell’impianto sarà quella di essere un piccolo polmone verde della città. La struttura è fatta proprio per ospitare contemporaneamente l’impianto e gli alberi. Il trattamento delle acque avverrà sotto terra, mentre in superficie il tetto dell’edificio sotterraneo – con un’estensione di 20 mila metri quadrati – verrà letteralmente coperto di piante.

Per idratare le piante verrà installato un sistema di raccolta delle acque piovane.

Natura e umanità

Il Ceo di Keppel Infrastructure, Ong Tiong Guan, parlando dell’edificio che ospiterà l’impianto dice “Si mescola senza discontinuità all’ambiente circostante, consentendo di apprezzare lo spazio verde in cima ma anche il verde che circonda la struttura” Un progetto che salvaguarda due aspetti importanti della vita. L’approvvigionamento di acqua è un punto essenziale per la vita umana e sta diventando sempre più un’emergenza. Ma l’emergenza della mancanza d’acqua è dovuta al mancato rispetto delle leggi di natura da parte dell’uomo. Quindi mantenere l’equilibrio ecologico della città di Singapore è un piccolo passo verso un rispetto per l’ecologia che si deve per forza coniugare con la vita umana. In un colpo solo, la Keppel Marina East Desalination Plant bada a due aspetti importanti che possono portare un miglioramento per la città di Singapore e per la salute della terra. Il progetto, secondo i calcoli, dovrebbe essere completato entro il 2020. In tempo per mantenere la promessa fatta da Ng Joo Hee e aumentare la desalinizzazione dell’acqua a Singapore.

(Novità e misteri dall’Oriente. Vedi “Cina, la città sommersa di Shicheng“)

Contents.media
Ultima ora