Small modular reactors, al via la costruzione di più impianti in Cina | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Small modular reactors, al via la costruzione di più impianti in Cina
Scienza & Tecnologia

Small modular reactors, al via la costruzione di più impianti in Cina

CNNC New Energy Corporation costruirà uno Small Modular Reactor (SMR) nella città cinese di Zhangzhou. Lo ha annunciato WNN World Nuclear news, il servizio specializzato di notizie del mondo dell’industria nucleare. Secondo WNN, l’accordo è stato siglato lo scorso 14 novembre.

CNNC-Zhangzhou November 2011

CNNC New Energy Corporation è una joint venture tra China National Nuclear Corporation (che detiene il 51% delle quote azionarie ) e China Guodian Corporation (a cui è intestato il rimanente 49%).

L’accordo prevede la realizzazione, da parte di CNNC New Energy, di due reattori nucleari del tipo SMR, per un compenso totale di 787 milioni di dollari. Non è stato specificato quale sia la tecnologia esatta che verrà utilizzata per la costruzione dei due reattori SMR, ma si sa che CNNC è stata impegnata nello sviluppo dei reattori modulari ACP1000.

Si tratta di un reattore ad acqua pressurizzata da 100-150 MWe disegnato per necessità di produzione di elettricità, per il riscaldamento o per la desalinazione di acqua marina.

Un disegno di questo tipo può assicurare ad un impianto una configurazione flessibile, e può comprendere fino ad otto diversi moduli.  

Del progetto di Zhangzhou farà parte anche China Guodian Corp., uno dei cinque maggiori produttori di energia del paese asiatico. La sua partecipazione si deve ad un accordo con CNNC del luglio dello scorso anno, in base al quale le due aziende collaboreranno per lo sviluppo di progetti nel campo dell’energia nucleare e dell’energia sostenibile. L’accordo del luglio 2010 prevede esplicitamente la cstruzione di reattori di piccole dimensioni multi-purpose, oltre a programmi di formazione e training.

China Guodian avrà anche una parte nella costruzione degli impianti di Hengyang, nella provincia dello Hunan, e di Jingyu, in quella di Jilin, insieme a China Power Investment Corp.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche