Smith: "La Brigliadori si metta una mano sulla coscienza"
Smith: “La Brigliadori si metta una mano sulla coscienza”
Gossip e TV

Smith: “La Brigliadori si metta una mano sulla coscienza”

Carolyn Smith contro Eleonora Brigliadori
Carolyn Smith contro Eleonora Brigliadori

La coreografa britannica combatte da anni con un tumore al seno e ha detto di sentirsi offesa dalle dichiarazioni della Brigliadori.

Continuano le polemiche contro Eleonora Brigliadori, l’attrice e conduttrice televisiva che sta facendo parlare di sé per le sue affermazioni sul tumore di Nadia Toffa e sul metodo migliore per curarlo. La Brigliadori è stata duramente attaccata da Carolyn Smith, ballerina e coreografa britannica conosciuta in Italia come giudice di Ballando con le stelle. La Smith dal 2015 combatte contro un tumore al seno e ha dichiarato di essersi sentita male davanti alle affermazioni di Eleonora.

Carolyn Smith contro la Brigliadori

Le parole hanno un peso e non andrebbero mai usate con leggerezza. Non è stato così nel caso di Eleonora Brigliadori, finita nell’occhio del ciclone per le sue dichiarazioni sulla salute di Nadia Toffa. La Brigliadori, in un post su Facebook poi cancellato, ha commentato il tumore contro cui la “Iena” sta combattendo con la frase: “Chi è causa del suo mal pianga se stesso“. La donna si è fatta spesso paladina di diverse lotte contro la chemioterapia, la radioterapia e anche i vaccini.

È dichiaratamente sostenitrice del metodo Hamer, basato sull’autoguarigione.

Le sue parole hanno profondamente ferito Carolyn Smith, che dal 2015 combatte contro un tumore maligno al seno.

L’intervista

“La prima volta che l’ho sentita parlare sull’argomento sono svenuta. Seriamente, davanti alla tv mi sono sentita male. Dice cose gravissime e offensive, tipo che la chemioterapia uccide, i tumori no. Così facendo offende non solo tutti i medici che ogni giorno si impegnano nella ricerca, ma anche chi lotta contro i tumori”, ha commentato Carolyn durante un’intervista al Corriere della sera.

“Mi auguro di non trovarmela davanti”, continua. Nel caso, però, non si tirerebbe di certo indietro. “Le direi esattamente tutto quello che penso. In faccia. Di riflettere e smettere di dire cavolate: non tutte le persone che la sentono sono forti. Io non scendo nello specifico perché ognuno ha un percorso personale, ma per tutti la sola strada è la scienza e la medicina“.

L’ipotesi di Carolyn è che la Brigliadori stia cercando di attirare l’attenzione su di sé: “Mi auguro non dica quelle cose perché si trova in un momento di debolezza, visto che da un po’ non era in televisione.

Ma dare voce a queste cose sarebbe stato davvero pericoloso”.

Esclusa da Pechino Express

La Rai ha deciso di escludere la Brigliadori e il figlio Gabriele Gilbo dalla partecipazione al programma Pechino Express – Avventura in Africa. A questo proposito, la Smith si è detta contenta. “Mi sono sentita molto protetta dalla Rai e sono orgogliosa di lavorare in un’azienda in cui si ragiona così. La Rai mi ha tutelata da chi poteva mandare messaggi sbagliati, non tanto a me, che sono forte, ma a tante donne che, forse, lo sono meno. Eleonora Brigliadori dovrebbe mettersi una mano sulla coscienza prima di parlare”.

La Brigliadori ha invece annunciato che non si farà fermare dalla decisione dei produttori. “Nonostante le violente polemiche che si sono scatenate sul web, da qualche giorno a questa parte, e che sono totalmente inappropriate ed infondate comunico che mi presenterò regolarmente e contrattualmente, insieme a mio figlio Gabriele, nel luogo prefissato e comunicatoci, già da tempo, quale punto di raduno per la partenza del programma televisivo Pechino Express.

Nel corso del programma stesso avrò modo di chiarire che non ho inteso offendere nessuno ma esprimere il mio parere, ben conosciuto, per altro, su di una materia così delicata”, ha scritto sui social.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 553 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.