×

Sneakered: prodotti storici che diventano sneakers, l’idea del designer Gimini

Un giovane designer e docente di Imola, Gianluca Gimini, 33 anni, ha disegnato sneakers con confezioni di celeberrimi prodotti vintage: ecco il progetto commerciale Sneakered.

default featured image 3 1200x900 768x576

L’idea

Un designer italiano, Gianluca Gimini, 33 anni, di Imola, laureato in Architettura a Ferrara, con esperienze lavorative tra Los Angeles e Shanghai, docente universitario di Design del prodotto e freelance nella sua regione, ha avuto un’ idea decisamente originale, per non buttare e riutilizzare vecchie confezioni di celeberrimi prodotti storici: trasformarle in sneakers, in scarpe da ginnastica.

Confezioni e loghi come quelli del liquore Cynar, fatto con le foglie di carciofo, quelli della cedrata Tassoni, della crema da barba Proraso, dell’aroma per dolci Paneangeli, dei prodotti da bagno Felce Azzurra, della dentiera Algasiv, di Caffè Paulista, della lacca Cielo Alto e del dopobarba Floid; confezioni ovviamente riconoscibili dai caratteristici disegni e colori.

Scarpe da una confezione di cedrata

Ma come è venuta in mente a questo giovane designer italiano un’idea simile? Durante una conversazione ad un semplice pranzo domenicale con amici in un’osteria nell’Ottobre del 2016: ad un certo punto si arrivò a parlare dello storico bagnoschiuma Pino Silvestre, legato al quale tutti i presenti avevano almeno un ricordo. Così Gianluca Gimini ha disegnato lo schizzo di una scarpa proprio a forma di bottiglia di Pino Silvestre, proponendo poi per scherzo di farle realizzare per indossarle quando fossero usciti di nuovo insieme.

Da tempo Gimini pensava di realizzare un progetto visuale sulle snekears e, tornato a casa da quell’incontro conviviale, ha riprodotto l’immagine della scarpa Pino Silvestre in digitale, che sarebbe stata la prima di una serie dopo un intenso lavoro di ricerca sul tema, essendo lui appassionato non solo di sneakers, ma anche di scatole di prodotti vintage – come quella della Superpila e del panforte Sapori – che gli ricordano l’infanzia, durante la quale già cercava di realizzare modelli particolari a casa dei nonni paterni, che usavano quei prodotti.

Oggi disegna i tipi di scarpe che abbiamo detto, ispirandosi a tipi già esistenti in commercio prodotti da ditte specializzate.

Scarpe con lo storico marchio di pile

Sneakers con il Panforte Sapori

Contatti con le aziende e scopo del progetto

Il progetto di Gianluca Gimini, intitolato Sneakered, ha interessato pure alcune aziende internazionali produttrici di sneakers, che sarebbero disposte a realizzare l’innovativo prodotto. E’ possibile che ne venga realizzato almeno uno dei 15 modelli che Gimini ha disegnato, modelli che portano il nome del prodotto originale: colpirebbero sicuramente. Lo scopo, spiega il designer romagnolo, è quello di «riuscire a mostrare a un pubblico giovane – di cui fa parte – e internazionale la bellezza delle confezioni di alcuni prodotti storici nazionali, esempi di grafica e design eccellenti, sminuiti agli occhi dei più dalla loro (presunta) ordinarietà.
Il paradosso è doppio
– prosegue Gimini – grafiche, design e pubblicità azzeccate hanno determinato la diffusione capillare di certi prodotti, e la loro facile reperibilità li ha resi di scarso o nullo interesse collezionistico. Ora, man mano che le confezioni vengono aggiornate nella forma e nella livrea dalle aziende produttrici, andiamo perdendo esempi di eccellente progettazione».

Contents.media
Ultima ora