×

Sogno caraibico

default featured image 3 1200x900 768x576

Gabriele

La classificazione delle danze caraibiche come categoria è una cosa abbastanza recente in Italia ed Europa.

Proprio per questo l’argomento è ancora in piena discussione; non tutti sono d’accordo sull’opportunità della codificazione delle figure, (peraltro necessarie, altrimenti come si fa a individuare una categoria?), o su quali figure inserire, insomma, probabilmente nel corso degli anni ci saranno dei cambiamenti.

Comunque, parliamo dei balli caraibici, così come li conosciamo oggi. Non c’è dubbio, i balli caraibici sono al momento molto popolari, ed evocano immediatamente, solo a nominarli, echi di terre e musiche esotiche, colori vivaci e vitalità, energia, libertà.

Possiamo dire che abbiano avuto origine sulla costa sudamericana, alcuni su ispirazione di balli noti già duecento anni fa, ma che a loro volta avevano attinto il loro spirito da antiche danze tribali africane.

Sono molto amati dai giovani, ma godibili anche dai meno giovani, sono coinvolgenti, sensuali ma divertenti, e seppure nati come balli di coppia lasciano spazio anche all’espressione individuale.

Secondo la classificazione FIDS del 1 gennaio 2005, i balli caraibici sono: Mambo, Merengue, Bachata, Salsa e Rueda.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora