×

Soia Verde: ricette e come si cucina

soia verde

La soia è un legume ormai presente su ogni tavola. Quanti tipi di soia ci sono e cos’è la soia verde?Come ci cucinano germogli, fagioli e spaghetti di soia?

La soia che troviamo sulle nostre tavole sono i semi della pianta omonima, ricavati dai frutti. Questa pianta erbacea appartiene alle leguminose e ha origini antichissime. Anche se è originaria dell’Asia Centrale, la soia è diffusa in tutta Europa dal XVIII secolo. Come ormai oggi si sa, non esiste un solo tipo di soia. C’è quella gialla, da cui si ottengono molti derivati, poi quella rossa e infine la soia verde. Proprio da quest’ultimo tipo di soia si ricavano i germogli, molto utilizzati nelle insalate, e gli spaghetti di soia. La soia verde però può anche essere consumata in forma di fagiolo. Per gustarli in questo modo basta decorticarli e spezzarli e poi cuocerli a mo’ di zuppa. In questo modo cuociono velocemente, mantenendo il loro caratteristico sapore dolciastro ma delicato.

Per cucinare una buona zuppa di soia verde basta aggiungere riso integrale, miso, aglio, semi di cumino, olio e sale.

Se ai semi preferite i germogli ai fagioli mung – così vengono chiamati i semi della soia verde – potete gustarli in insalata, uniti ad altre verdure. Attenzione però. I germogli di soia verde crudi contengono i fitati, sostanze che impediscono la corretta assimilazione dei nutrienti. Per assumerne tutte le proprietà è quindi ideale cuocerli. In questo modo si evita di essere contaminati da eventuali batteri contenuti nei germogli. In questo senso non basta solo lavare i germogli accuratamente, bisogna sterilizzarli in modo più efficace. Possono quindi essere leggermente scottati in padella o lessati per 1 minuto, poi aggiungerli alla vostra ricca insalata. Con la farina prodotta dalla macinazione dei fagioli mung, si ottengono gli spaghetti di soia.

Questi spaghetti sono molto fini e quasi trasparenti, risultano ottimi per molti tipi di cotture e si abbinano facilmente a molti alimenti. Verdure e gamberetti sono un abbinamento classico, ma potete osare anche con altri ingredienti. Ora non vi resta che scegliere la soia verde nel formato che preferite.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche