×

“Solo persone normali”. La Famiglia Reale inglese durante il soggiorno in una fattoria a Manitoba

Come si comporta la Famiglia Reale inglese nei momenti di relax? Brian Bailey li ricorda in un lontano viaggio ospiti della fattoria dei suoi genitori

Famiglia Reale Inglese

Durante un viaggio a Manitoba, la famiglia reale trascorse un periodo di relax in una fattoria. In occasione del Giubileo di Platino, il figlio della famiglia Bailey che li ha ospitati nel 1970 racconta i particolari svelando alcuni simpatici aneddoti

 La Famiglia Reale inglese a Manitoba

 Nel luglio del 1970, la Regina Elisabetta e il principe Filippo – insieme al Principe Carlo e la Principessa Anna – si recarono a Manitoba per celebrare il centenario del suo ingresso nella Confederazione canadese.

In quell’occasione, la Famiglia Reale trascorse anche un periodo di relax in una fattoria di patate a sud-est di Carberry, di proprietà dei signori T. Roy e Nora Bailey. Per i reali, fu l’occasione di passare qualche momento lontano dal rigido protocollo che comporta ogni viaggio reale.

Le fotografie

A raccontare al giornale Global News questo scorcio di normalità è il figlio della coppia, Brian Bailey. Che oltre a descrivere qualche aneddoto di questa esperienza, ha anche condiviso alcune fotografie che lui stesso aveva scattato per l’occasione. E che mostrano i reali in totale relax, come una qualsiasi famiglia in visita a parenti o amici. Perfettamente calata nella vita rurale della fattoria.

“Il posto giusto al momento giusto”

Proprio il loro atteggiamento semplice e cortese ha allontanato subito la normale ansia della famiglia di Manitoba  contattata per ospitare la Royal Family. I reali desideravano infatti solo riposarsi e cavalcare i cavalli nella fattoria in assoluto relax. “La nostra fattoria era situata nel posto giusto al momento giusto”, ha affermato Brian Bailey.

“Puoi ospitare la Regina”?

Suo padre era stato contattato perchè l’organizzazione conosceva già il suo nome in quanto era stato nominato “Mr.

Manitoba Farmer” (contadino) soltanto tre anni prima. “C’è la possibilità che tu possa ospitare la regina?’ fu la domanda. “E ovviamente- ricorda il figlio – quando sei invitato a ospitare la regina, non dici di no.”

Anche la sicurezza dei reali fu molto discreta. Come ricorda Brian ” C’erano 26 agenti di polizia in borghese nella zona, ma non si vedeva nessuno di loro”. Per l’occasione, alcuni cavalli del “Royal Canadian Mounted Police Musical Ride” erano stati portati alla fattoria, mentre si esibivano nelle vicinanze  per celebrare il centesimo compleanno di Manitoba.

“Come avere i parenti a prendere un caffè”

Le foto mostrano la Regina Elisabetta, seduta su una sdraio a parlare con la signora Bailey: ““Si è seduta nel nostro cortile a prendere un caffè e una torta . Lei e mia madre chiacchieravano di cose di famiglia, era proprio come avere i parenti a prendere un caffè“. Il Principe Carlo invece passava il tempo a socializzare e fare domande mentre il Principe Filippo era molto interessato ai temi più tecnici dell’agricoltura.

Brian ricorda che anche la Regina aveva scattato alcune foto di persona – sappiamo come la fotografia sia una passione della nuora Kate – ma, ha affermato ridendo, non le ha mai condivise con loro.

Un nuovo incontro nel 2010

Ci fu poi un nuovo incontro tra la sua famiglia e quella reale nel luglio 2010, durante una breve sosta a Manitoba della Regina e del duca di Edimburgo. In quell’occasione, il principe Filippo, ricordando il viaggio di tanti anni prima chiese al signor Bailey : ‘ Come va il raccolto di patate, Roy?’ Il signor Bailey morirà pochi mesi dopo e il ricordo di quelle esperienze è qualcosa che la sua famiglia apprezzerà sempre: “Niente limousine, niente corone, solo gente comune”.

Contents.media
Ultima ora