×

Solo pizza per un anno: i risultati inaspettati

Se deciderete di mangiale solamente pizza per un anno, otterrete dei risultati davvero sorprendenti. E tutto questo quando non esistono alternative

default featured image 3 1200x900 768x576

A quasi tutte le persone che hanno mangiato la pizza almeno una volta nella vita, verrà il desiderio di continuare a farlo. E questo perché la pizza quasi sempre piace moltissimo. Però non tutti la gustano sovente, tantissimi la consumano solamente in certi locali (per esempio: i ristoranti).

Invece altre persone la prendono solamente quando non esistono delle altre alternative, ma affermare che la pizza non piace è una cosa quasi del tutto impossibile. Ma c’è chi da deciso di fare qualcosa di più, e cioè consumarla per un anno di fila, giorno per giorno, senza mai saltarne uno.
pizza

La storia dell’americano Brian Northrup

Vediamo, ora, in sintesi di analizzare per bene il caso in esame. Lo statunitense Brian Northrup ha infatti deciso di mangiare pizza per dodici mesi e questo con l’obiettivo ambizioso di dimostrare che questo piatto non è un cibo spazzatura. E inoltre non fa aumentare di peso. È chiaro che tutto deve essere accompagnato da una costante attività fisica (ginnastica, marcia, corsa, ecc…).
Il suo strano ed azzardato esperimento è stato denominato #Pizzapocalypse.

Per l’onore della cronaca è bene ricordare che l’esperimento è perfettamente riuscito.
pizza

I risultati straordinari dell’esperimento

Brian Northrup non solo non è aumentato di peso, ma ha perso persino qualche kilo.

Il suo tono muscolare è aumentato di molto, anche la forza fisica e la resistenza cardiovascolare si sono incrementate di tanto. Quindi potremmo affermare che mangiare della buona pizza è qualcosa di estremamente salutare. È quindi una abitudine che dobbiamo cercare di incrementare nel corso del tempo.
La pizza è un piatto genuino, gustoso e veramente salubre.
pizza

Altre considerazioni sul caso preso in esame

Non tutto ovviamente è merito della pizza. Quest’ultima veniva acquistata giornalmente da Domino’s. Ma anche della sua notevole attività fisica: un po’ di palestra serve molto per tonificare i muscoli, ritrovare la perfetta forma fisica e soprattutto diminuire di peso. Brian compiva ogni giorno 20 minuti di cardio e quattro sessioni di sollevamento pesi ogni sette giorni.
Nel corso dell’anno in cui mangiava solamente pizza, Brian ha compiuto degli accurati esami medici. E tutto questo per monitorare per bene la situazione e tenere tutto sotto controllo. Nei minimi dettagli. Ha mostrato di avere una salute di ferro.

Alcune considerazioni sul caso particolare di Brian Northrup

Tutto quanto abbiamo affermato in precedenza non sta a significare nulla per quello che concerne il suo futuro prossimo o remoto. È bene ricordare che saltano alla mente due considerazioni conclusive. La prima è quella per cui quanto Brian ha realizzato è la dimostrazione che si può ritrovare la perfetta forma fisica senza seguire delle ferree diete, assurde o del tutto particolari. La seconda: non è ne consigliabile né giusto cercare di imitare la sua stessa strategia. Brian raccomanda a tutti di non riprovare la medesima esperienza.

Altre considerazioni conclusive

In definitiva possiamo affermare che la pizza non è un cibo “cattivo” in sé, e nemmeno altri cibi spazzatura lo sono: possono nuocere alla salute solamente se non si compie quotidianamente della normale attività fisica.
La cosa ottimale da fare è la seguente: una vita non sedentaria, una ferrea dieta mediterranea, e una pizza – qualche volta- per cercare di rompere il ritmo.

Contents.media
Ultima ora