×

Somalia al voto: 39 candidati per mettere fine a caos e violenze

Milano, 13 mag. (askanews) – La Somalia si prepara domenica a votare il nuovo presidente dopo oltre un anno di incertezza nei palazzi della politica e nelle strade, con scontri e violenze. Sono ben 39 i candidati che sperano di prendere il posto dell’attuale presidente, candidato per la rielezione, Mohamed Abdullahi Mohamed, noto come Farmaajo. Il suo mandato è scaduto da oltre un anno durante il quale non sono state organizzate le elezioni, la presidenza è stata prorogata e si è innescato uno scontro di potere col primo ministro Mohamed Hussein Roble, che si è riversato nelle piazze, teatro di scontri armati fra fazioni rivali.

Queste elezioni segnano la fine dell’incertezza, secondo gli analisti come Samira Gaid. “Questo processo elettorale così lungo dà l’opportunità di un pulsante di reset – ha spiegato – La maggior parte dei processi elettorali in Somalia ha creato ottimismo, speranza che ci fossero cambiamenti e credo davvero che queste elezioni, in particolare perché sono arrivate dopo così tanto tempo, offrano il modo di ricominciare da capo con la speranza e l’ottimismo che ci sarà un cambiamento.

Il Paese è molto polarizzato in questo momento e c’è da aspettarsi che chiunque arrivi lavorerà per riunire il Paese”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora