×

Sondaggi politici, cala la Lega, FdI cresce e si avvicina al Pd

Sondaggi politici, cala la Lega, FdI cresce e si avvicina al Pd. Il Carroccio "di lotta e di governo" non riesce almeno per ora a decollare

Matteo Salvini e Giorgia Meloni

Sondaggi politici, cala ancora la Lega, FdI invece cresce e si avvicina al Pd che guadagna ma poco, mentre il M5S è in affanno dopo l’iniziale “Effetto Conte”. La Supermedia di Agi e Youtrend di questa settimana riserva non poche sorprese ai partiti italiani, e quella che pare essere più incisiva è figlia del dato per cui il Carroccio “di lotta e di governo” proprio non decolla.

Secondo le rilevazioni infatti continua il trend negativo della Lega. In base alle intenzioni di voto degli italiani quello di Matteo Salvini rimane si stabilmente il primo partito, tuttavia ormai da mesi registra dati in costante calo.

Cala la Lega, con Draghi va maluccio

Chi invece cresce all’interno della coalizione di centrodestra ma all’esterno dell’esecutivo in carica è Fratelli d’Italia. E cresce tanto che adesso il partito guidato da Giorgia Meloni vede da vicino il Pd.

Sembra quindi evidente un dato: per Matteo Salvini la scelta di appoggiare il governo del premier Draghi, peraltro anche lui in calo drastico  di consensi, non sembra pagare dal punto di vista dei consensi. Almeno secondo le rilevazioni collegialmente raccolte degli istituti demoscopici. Tutti i partiti sono dati in crescita, tranne proprio il Carroccio.

Pd avanti adagio, FdI avanti tutta

Analizzando i dati nel dettaglio, la Lega scende al 22,4%.

Quindi perde mezzo punto percentuale in due settimane. Segue, ma a distanza, il Pd, che invece si attesta al 18,8% e guadagna un decimale rispetto all’ultima rilevazione. Come a dire che Letta ha scaldato i motori ma deve ancora “innestare la marcia” su temi meno concettuali. Invece continua a crescere stabilmente FdI, che già al sud sarebbe il primo partito e che consolida il terzo posto e punta il Pd. Il partito della Meloni è al 17,4% (+0,3%).

M5S: ciao ciao effetto Conte

Per il Movimento Cinque Stelle l’effetto Conte, quell’effetto traino legato al marcato leaderismo dell’ex premier, sembra già essersi esaurito: i pentastellati crescono ma restano alla base del podio con il 17% (+0,1% nelle ultime due settimane).

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora