×

Sondaggi elettorali: continua il calo della Lega, crolla il M5s

Secondo alcuni recenti sondaggi politici elettorali, la Lega resterebbe in testa nelle preferenze, seguita da Pd e Fratelli D'Italia di Giorgia Meloni

sondaggi politici elettorali

Secondo i recenti sondaggi politici elettorali elaborati da Youtrend, Agi e Supermedia, La Lega cala di quasi mezzo punto, ma rimane in testa alle preferenze. Riscuote sempre più successo Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni. In netto calo il M5S.

Sondaggi politici elettorali: Meloni sale, Salvini cala di mezzo punto

I sondaggi politici elettorali elaborati da Youtrend, Supermedia e Agi confermano l’opinione corrente riscossa dai vari partiti. Se la Lega di Salvini scivola sotto il 22% in due settimane, Fratelli D’Italia di Giorgia Meloni continua a macinare punti e consensi, confermanodi terzo partito italiano dopo il PD, nonostante le dispute interne al partito dell’ex Zingaretti.

Sondaggi politici elettorali: Lega sempre in testa

Nonostante la Lega raccolga il 21,8% dei consensi (-0.4 rispetto ad aprile), secondo Supermedia rimane saldo al primo posto. Insegue il Partito Democratico, grazie anche all’expolit di consensi incassato dal neo egretario Nazionale Enrico Letta, successore di Nicola Zingaretti. I dem infatti recuperano lo 0,6% salendo a quota 19,4, a sole due lunghezze dal Carroccio.

Tra i due litiganti però Giorgi Meloni alla fine potrebbe avere la meglio.

Continua a crescere nei sondaggi il consenso per Fratelli D’Italia, che ha ripreso corsa dlala anscita del governo Draghi.

Date le dispute interne e il caso Grillo, il M5S non poteva che registrare un brusco calo nelle preferenze. Scende al 16,4%, un calo di mezzo punto che ora tiene lintano il partito dal podio delle preferenze elettorali.

Sondaggi politici elettorali, Azione il primo dei partiti minori

Sotto il podio, il gap è ormai insanabile per Forza Italia che nelle ultime settimane non guadagna e nemmeno perde punti. Il partitio di Berlusconi si attesta al 7,6, molto lontano da possibili recuperi.

Guardando invece ai partiti minori, spicca il primato di Azione di Carlo Calenda, forse complice la sua idea di candidarsi a sindaco di Roma. Fatto sta che il partito guadagna un decimo di punto, salendo al 3,2%.

Testa a testa tra Italia Viva di Matteo Renzi e Sinistra Italiana di Nicola Fratoianni, entrambi al 2,4%. Nelle ultime due settimane però i due partuti hanno registrato dati opposti. Iv perde lo 0,3%, stessa percentuale guadagnata da Si. Concludono il sondaggio i Verdi. all’1,7%, seguiti da Mdp Articolo 1 all’1,4%, che si giocano un importante testa a testa con Europa+,s empre all’1,4% delle preferenze.

Contents.media
Ultima ora