×

Sondaggi politici Supermedia: torna a crescere la Lega, in calo il Pd, Forza Italia va giù

Sondaggi politici Supermedia: torna a crescere la Lega, in calo il Pd. I dati di sei istituti di rilevazione per la settimana dal 12 al 18 aprile

Matteo Salvini

Sondaggi politici Supermedia: dopo due settimane di preoccupante down torna a crescere la Lega, in calo invece il Pd di Enrico Letta  che sembra pagare pegno ad una certa “evanescenza concettuale” di propositi, mentre Fratelli d’Italia è terzo partito in assoluto e tallona i Dem.

Sono i dati offerti dalla Supermedia di Termometro Politico. Si tratta del sunto dei dati raccolti da sei spot di rilevazione:  Swg, Termometro Politico, Tecnè, Noto, Emg e Piepoli e riguardano la settimana tra il 12 e il 18 aprile. Il dato evidente è che il Carroccio ha arrestato la discesa: effetto Open Arms e pochi endorsement al governo Draghi in tema di riaperture di cui c’erano già avvisaglie prima dello strappo di queste ore hanno fatto il loro lavoro sulla base elettorale di Matteo Salvini. 

Sondaggi politici Supermedia: Letta non decolla

Il Partito Democratico è invece in calo. Ecco cosa dicono comunque i principali sondaggi sulle intenzioni di voto: La Lega resta il primo partito malgrado le ultime flessioni. Il partito di Matteo Salvini ottiene il 22,9%. Il Partito democratico invece perde lo 0,4%, passando dal 19,4% al 19%. A tallonare da molto vicino i Dem Fratelli d’Italia, ormai vicinissimo con il 17,7%. Il partito di Giorgia Meloni rimane stabile al terzo posto e mette il suo fiato un po’ più vicino la collo del Pd.

Il Movimento Cinque Stelle è stabile in quarta posizione ed è cresciuto leggermente arrivando al 16,7%, un punto dietro FdI. 

Tracollo Forza Italia, ancora una discesa

Forza Italia continua a calare, stavolta di ben mezzo punto, e scende al 7,1%. Tra i partiti politici minori primeggia  Azione di Carlo Calenda al 3,2%, in trend positivo già da qualche settimana e unico tra queste forze politiche a superare la soglia del 3%. Italia Viva recupera qualche decimale ma rimane al di sotto del 3%: il partito di Matteo Renzi passa dal 2,4% al 2,7%. Liberi e Uguali, cioè la sintesi di Sinistra Italiana e Articolo 1, crolla invece al 2,9%.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora