×

Sorbetti Segel ritirati dal mercato per possibile presenza di ossido di etilene: i lotti a rischio

Il Ministero ha disposto in precauzionale, il ritiro di lotti di Sorbetti Segel in quanto potrebbe essere il rischio della presenza di ossido etilene.

Sorbetti ritirati dal mercato

Ci sono nuovi richiami dal Ministero della Salute. Sono stati ritirati alcuni lotti di sorbetti prodotti dalla Segel Srl nello stabilimento di Ferrata di Porta Garibaldi. La motivazione del ritiro dal mercato è legata al rischio legato alla presenza di ossido di etilene.

Si tratta infatti di un pesticida, la cui diffusione è stata vietata dall’Unione Europea ormai da diversi anni. Nello specifico gli esemplari interessati sono i sorbetti nei gusti limone, mandarino, limoncello e fragola venduti nelle bottiglie di vetro da 500 grammi. 

Sorbetti ritirati dal mercato, i lotti interessati 

Di seguito elenchiamo i lotti ritirati dal mercato segnalati dal Ministero della Salute: 

  • Sorbetto artigianale limoncello in bottiglia di vetro di 500 grammi, con il numero di lotto L220621LOb e la scadenza 22/12/2022.
  • Sorbetto artigianale mandarino in bottiglia di vetro di 500 grammi con il numero di lotto L230621Mb e la scadenza 23/12/2022.
  • Sorbetto artigianale limone in bottiglia di vetro da 500 grammi, con il numero di lotto L210221Lb e la scadenza 21/12/2022.
  • Sorbetto artigianale fragola in bottiglia di vetro da 500 grammi, con il numero di lotto L090621Fb e la scadenza 09/12/2022

L’invito del ministero della salute è quello di non consumare il prodotto e consegnarlo nel punto vendita nel quale è stato acquistato. 

Sorbetti ritirati dal mercato, ritirati dal mercato 104 prodotti contenenti ossido di etilene

In questi ultimi giorni sono stati ritirati circa 104 prodotti, tutti contenenti ossido di etilene in farina di Carrube E410 che solitamente vengono impiegati nella preparazione di prodotti dolciari, come appunto i sorbetti. 

Sorbetti ritirati dal mercato, interessati anche i prodotti del biscottificio Pasquinucci 

Anche diversi lotti del biscottificio Pasquinucci sono stati ritirati dal mercato per via della presenza di ossido di etilene. I lotti interessati sono i seguenti: 

  • Pasticceria da thè, in vassoi da 250 grammi, appartenenti ai lotti L 11 (scad.

    06/08/2021), L 12 (scad. 25/08/2021), L 13 (scad. 01/09/2021), L 14 (scad. 08/09/2021), L 15 (scad. 16/09/2021), L 16 (scad. 23/09/2021), L 17 (scad. 30/09/2021), L 18 (scad. 30/09/2021), L 19 (scad. 07/10/2021), L 20 (scad. 14/10/2021), L 21 (scad. 21/10/2021), L 22 (scad. 29/10/2021), L 23 (scad. 05/11/2021), L 24 (scad. 12/11/2021), L 25 (scad. 18/11/2021) e L 26 (scad. 25/11/2021)

  • Crostata albicocca, in confezioni da 250 grammi (singola unità), appartenente ai lotti numero L 14 (scad. 08/08/2021), L 15 (scad. 16/08/2021), L 16 (scad. 23/08/2021), L 17 (scad. 30/08/2021), L18 (scad. 06/09/2021), L19 (scad. 12/09/2021), L 20 (scad. 19/09/2021), L 21 (scad. 26/09/2021), L 22 (scad. 03/10/2021), L 23 (scad. 10/10/2021), L 24 (scad. 17/10/2021), L 25 (scad. 24/10/2021), L 26 (scad. 31/10/2021) e L 27 (scad. 07/11/2021)
  • Biscotto al farro, in sacchetti da 250 grammi, appartenenti ai lotti numero L 07 (scad. 07/08/2021), L 09 (scad. 21/08/2021), L 10 (scad. 07/10/2021), L 11 (scad.14/10/2021), L12  (scad. 28/10/2021) e L 13 (scad. 13/11/2021). 

 

.

Contents.media
Ultima ora