Sospetto balla al momento del fermo, gli agenti: 'scena surreale'
Sospetto balla al momento del fermo, gli agenti: ‘scena surreale’
Esteri

Sospetto balla al momento del fermo, gli agenti: ‘scena surreale’

sospetto balla

Un giovane ragazzo di 25 anni scappa da un posto di blocco ma guardo poi viene fermato, balla davanti agli agenti della polizia prima di arrestarlo.

Sospetto balla davanti agli agenti della polizia prima di arrestarlo. Un giovane ragazzo di 25 anni scappa da un posto di blocco e gli agenti della polizia si vedono costretti ad inseguirlo per ben 30 chilometri finché finalmente riescono a fermarlo. Una volta fermato però accade qualcosa di decisamente insolito. Il sospettato comincia a ballare davanti alla polizia. Gli agenti, increduli, rimangono davanti ad attendere che smetta.

Sospetto balla davanti agli agenti

Un ragazzo di 25 anni sospettato dagli agenti della polizia americana tentano un posto di blocco sulla Interstate 45. Il ragazzo però riesce a sfuggire e non si ferma davanti agli agenti. Gli uomini lo inseguono per ben 30 chilometri prima di riuscire a fermare il sospettato. Il video che ritrae il ragazzo ormai è già diventato virale. L’ha girato un agente che si trovava sul posto. La polizia all’inizio è incredula davanti a quella scena così assurda.

All’inizio pare effettivamente uno scherzo ma poco dopo si rendono conto che non è proprio così.

L’uomo per svariati minuti si comporta in modo decisamente strano. Si muove avanti e indietro, ballando, si avvicina molto alla macchina della polizia per poi allontanarsi molto velocemente. Gli agenti sospettano che l’uomo voglia scappare mettendo in pericolo sia la vita della polizia che la sua.

Sospetto bloccato

Ad un certo punto, data la situazione piuttosto critica, gli agenti decidono di liberare il cane così da immobilizzare il ragazzo per agevolare il suo arresto. Il cane lo insegue e gli morde una gamba, facendolo cadere a terra. Una volta a terra gli agenti, con cautela, si avvicinano e procedono all’arresto.

Altri casi

Si è verificato un altro caso piuttosto strano, molto recente, negli USA. E’ stato arrestato un uomo, che si trovava nello stato del Wyoming, sospettato di essere un folle. L’uomo racconta di essere arrivato dal futuro. Dice di aver vissuto nell’anno 2048 ed è arrivato fino ai giorni nostri per comunicarci l’arrivo degli alieni. L’uomo si è recato presso la polizia di Casper raccontando i fatti. Si trovava in uno stato di avanzata ubriachezza in un luogo pubblico. Motivo per cui viene subito arrestato dalla polizia.

Il messaggio

L’uomo sarebbe nel 2017 per comunicarci un messaggio importante. Il viaggiatore del tempo, come si definisce, dice di aver bisogno di parlare con il “presidente della città” perché gli alieni dovrebbero arrivare nel 2018. Inolte ha anche aggiunto che l’alcol che aveva dento di sè era stato necessario per fare il viaggio nel passato. Questa ovviamente è la scusa che ha presentato agli agenti al momento dell’arresto. I cittadini di Casper devono abbandonare assolutamente la città prima dell’attacco da parte degli extraterresti, diceva.

Ma ovviamente gli agenti della polizia non ci sono cascati e hanno arrestato l’uomo che guidava decisamente ubriaco. Inolte l’uomo ha dichiarato di essere l’unico capace a fare viaggi nel tempo perchè gli stessi alieni gli danno dell’alcol. Il monologo che ha affrontato davanti alla polizia è più che surreale. L’uomo barcollando e non riuscendo a pronunciare bene le parole ha anche aggiunto che gli alieni avevano sbagliato, lo hanno spedito nel 2017 quando in realtà doveva finire nel 2018.

L’arresto

Dopo che l’uomo, con insistenza, chiedeva di vedere il sindaco di Casper gli agenti lo hanno portato alla stazione di polizia e gli hanno revocato la patente, la quale probabilmemte non rivedrà per molto tempo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche