×

Sostegni, arriva il “Bonus Natale”: cos’è e come farne richiesta

Con il decreto Sostegni bis è stato rifinanziato il Bonus Natale, una misura a sostegno delle famiglie in difficoltà: come farne richiesta.

sostegni bonus Natale

Si scrive Bonus Natale, si legge Bonus Spesa. Questo provvedimento infatti non serve per fare regali, ma va a sostegno di famiglie che si trovano in difficoltà economica. Più nello specifico si tratta di buoni che possono essere spesi per acquistare beni di prima necessità come ad esempio i generi alimentari o ancora l’igiene personale.

Richiedibile fino a 2 volte, ogni nucleo familiare può ricevere fino a 1400 euro. Come farne richiesta e i requisiti. 

Sostegni bonus Natale, in che modo i fondi vengono messi a disposizione

Stando a quanto appreso, i fondi destinati al “Bonus Natale”, verranno erogati ai vari Comuni a cui dovrà poi essere trasmessa l’apposita richiesta. Ogni Comune, più nello specifico dovrà stabilire, attraverso alcuni parametri quali il reddito ISEE, chi potrà beneficiarne e l’importo che verrà erogato a seconda della situazione familiare.

Si parte infatti da un minimo di 50 euro fino ad un massimo di 700 euro per una singola erogazione. 

Sostegni bonus Natale, i requisiti 

Va precisato che, requisito tassativo della misura, è non essere già beneficiario di alcuna forma di sostegno pubblico come ad esempio Naspi, Reddito di Cittadinanza o ancora l’indennità di mobilità. In ogni caso sul portale istituzionale del comune di residenza verranno indicati tutti i parametri e i requisiti di riferimento. 

Sostegni bonus Natale, 500 milioni di euro per il 2021

Il Governo Draghi per l’anno 2021 ha stanziato un totale di 500 milioni di euro. Di questi la metà è stata assegnata in base alla popolazione residente nel singolo Comune, l’altra metà invece verrà erogata sulla base del valore reddito pro capite del Comune rispetto alla media nazionale. Quest’ultima dovrà essere ponderata per la rispettiva popolazione.

Contents.media
Ultima ora