×

Sostituire la cassetta di scarico

Cassette di scarico alternative: il lavoro ultimato

Il calcare presente nell’acqua e’ responsabile del malfunzionamento e deterioramento di guarnizioni, cromature. La normale manutenzione effettuata con l’impiego di prodotti anticalcare, delle parti più delicate, serve solamente a ritardare la distruzione del materiale di cui è composto il meccanismo. Vi sono poi casi in cui non è possibile raggiungere in maniera precisa gli attacchi idraulici relativi a cassette di scarico del wc ad esempio. Nel caso particolare delle cassette di scarico ad incasso, la problematica diventa talmente complessa da rendere inutilizzabile lo scarico ponendo l’utente difronte a due scelte:
tenersi uno scarico rumoroso e caratterizzato da consistenti perdite di acqua a causa della non più efficiente tenuta di guarnizioni ed altro, oppure rimuovere la vecchia cassetta ormai inutilizzabile e sostituirla con una nuova con tutte le complicazioni del caso?
A questo punto la cosa migliore da fare è impiegare un nuovo sistema composto da una cassetta esterna a zaino silenziosa ed affidabile, magari con la possibilità di disporre di due pulsanti per lo scarico uno con portata minore dell’altro per le varie necessità.

Questa operazione se affidata nelle mani di un attento installatore, nel giro di 2 ore, vi permetterà di avere risolto un grosso problema spendendo al massimo 50 euro per l’acquisto del materiale necessario, oltre a pagare le competenze dell’idraulico. In commercio esistono varie aziende che offrono validi prodotti, tutti adatti allo scopo.

LF

Leggi anche