Spagna, precipita secondo caccia in una settimana: morto il pilota
Spagna, precipita secondo caccia in una settimana: morto il pilota
Esteri

Spagna, precipita secondo caccia in una settimana: morto il pilota

L'incidente
L'aereo precipitato in Spagna va a fuoco.

In Spagna è precipitato il secondo aereo militare in 5 giorni in una base: morto il pilota, il tenente Fernando Pérez Serrano, 26 anni, già decorato con la Croce del Merito Aeronautico.

L’episodio

Tragedia

Dopo l’incidente avvenuto il 12 ottobre nella base militare di Llanos de Albacete, a sud-est di Madrid, in Spagna è caduto un altro caccia, un F18. Precisamente la disgrazia, avvenuta in fase di decollo, si è verificata oggi, martedì 17 ottobre, in una base di fronte ad un centro commerciale vicino alla città di Torrejòn de Ardoz, alla periferia della capitale spagnola. Il ministero della Difesa spagnolo, che ha comunicato la notizia su Twitter, ha precisato che il pilota, che era solo a bordo, è deceduto, e ha porto le proprie condoglianze alla sua famiglia e all’esercito. La vittima si chiamava Fernando Pérez Serrano, tenente 26enne originario di Murcia, nella parte meridionale del Paese. Era molto stimato e si era anche già guadagnato la Croce del Merito Aeronautico.

Il pilota morto

Fernando studiava Ingegneria Aerospaziale, aeronautica e astronautica al Politecnico di Madrid. Era stato membro dal 2009 al 2014 dell’Accademia Generale Aeronautica. Dal luglio del 2014 era stato destinato alla base di Torrjòn e aveva fatto oltre 700 ore di volo.

Non si sono registrate altre vittime o feriti: all’interno del vicino centro commerciale si è udito solo un tremendo rimbombo.

Non si conoscono ancora le cause della tragedia e sono in corso le indagini da parte della Commissione per l’investigazione tecnica degli incidenti delle aeronavi militari (CITAAM), che dipende proprio dall’Aeronautica Militare: il comunicato del ministero della Difesa ha parlato di una “perdita di potenza nell’apparato”. La presidente della Comunità di Madrid, Cristina Cifuentes, ha porto le condoglianze alla famiglia durante una conferenza stampa su quanto è accaduto.

Il precedente

Incidente aereo

Come abbiamo detto anche cinque giorni fa, in Spagna, è precipitato un altro aereo, un Eurofighter che aveva appena partecipato la sfilata in occasione della Festa Nazionale. Anche in questo caso il pilota è morto. Nella stessa base, quella di Llanos, nel luglio del 2015 c’era stato un altro incidente, causato da un guasto dei comandi. In quel caso il bilancio era stato più grave: 11 morti e 20 feriti.

L’episodio italiano

La vittima

Domenica 24 settembre scorso in Italia e precisamente a Terracina, in provincia di Latina, un aereo Eurofighter Tyohoon dell’Aeronautica Militare è precipitato in mare poco prima di uno spettacolo delle Frecce Tricolori, a cui stavano per assistere migliaia di persone.

Il pilota si chiamava Gabriele Orlandi e aveva 36 anni. E’ morto sotto gli occhi dei genitori e della compagna della vittima, che è stata colta da malore per lo shock.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Melchioni Vega estrattore a freddo
57.99 €
99.9 € -42 %
Compra ora
De Longhi DELONGHI Sfornatutto EO14902
149.99 €
179.99 € -17 %
Compra ora
Nokia 3310 (2017) Dark Blue
84.5 €
Compra ora
Moleskine 12 Mesi - Agenda 2018 Giornaliera Large Rosso Scarlatto Co
22.5 €
Compra ora