Sparatoria all'università di Eskisehir, in Turchia: 4 morti
Sparatoria all’università di Eskisehir, in Turchia: 4 morti
Esteri

Sparatoria all’università di Eskisehir, in Turchia: 4 morti

sparatoria Turchia
sparatoria Turchia

Paura all'università di Eskisehir, nel nord-ovest della Turchia: l'aggressore è stato arrestato, per il momento sono 4 le vittime della sparatoria

Un ricercatore universitario dell’ateneo di Eskisehir, nel nord della Turchia, ha ucciso quattro docenti a colpi d’arma da fuoco. L’aggressore è stato arrestato. I fatti sono avvenuti nella facoltà di Scienze dell’Educazione. Le vittime, secondo i media locali, sono 4: il vicepreside, il segretario di facoltà e due docenti.

Solo qualche mese fa, un’altra sparatoria era avvenuta in un resort in Turchia. Un uomo armato di due pistole aveva aperto il fuoco nella notte del 30 luglio 2017 in un albergo sulla spiaggia di Bodrum uccidendo una persona e ferendone altre quattro. Lo aveva riferito per primo il giornale turco Hurriyet. L’episodio era avvenuto tra il Sess Beach Club e il Cilek Beach Club, due villaggi limitrofi che ospitavano circa 400 persone. La vittima è stata un ragazzo di 19 anni, ferito in maniera grave e poi deceduto in ospedale, che aveva lavorato come bellboy nel resort. Secondo quanto riferito, l’assalitore era poi fuggito in auto.

“Una persona è entrata nella nostra struttura e ha chiesto dove fosse il club Sess Beach”, erano state le tragiche parole del ragioniere del club di Çilek, presente sul luogo.

“In seguito si è allontanata e ha cominciato a sparare a caso. Abbiamo vissuto un incubo. Non sappiamo chi è l’aggressore. Non sappiamo perché ha fatto una cosa del genere”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora