×

Spari in stazione a Lecco, paura tra gli studenti: assalitore in fuga

Panico in stazione a Lecco, tre spari partono dalla pistola di un ragazzo che scatena la paura tra i molti presenti, tra cui studenti: ora ricercato.

Spari in stazione a Lecco

Paura nella mattinata di venerdì 21 maggio, spari nella stazione di Lecco. Qui, un ragazzo ha estratto una pistola e ha sparato tre colpi in aria, scatenando il panico tra le persone presenti, tra cui molti giovani studenti scesi da un treno appena arrivato in stazione.

Spari in stazione a Lecco

Il suono dei colpi di pistola e le urla delle decine di persone presenti in quel momento nella stazione ferroviaria di Lecco. Secondo quanto riportato dal Corriere della sera, attorno alle 8 di mattina di venerdì 21 maggio, una persona, (a quanto pare, si tratterebbe di un giovane ragazzo), ha sparato tre colpi di pistola in aria dopo aver estratto l’arma.

Il tutto è avvenuto di fronte a decine di presenti, tra cui molti studenti, i quali erano scesi da un treno appena arrivato in stazione.

L’autore del gesto si è poi dato alla fuga. Immediato l’intervento sul posto delle forze dell’ordine che hanno delimitato la zona e stanno cercando di rintracciare il responsabile. Il giovane avrebbe utilizzato una pistola caricata a salve.

Spari in stazione a Lecco: panico tra i presenti

Inevitabile è stato il panico tra i presenti. Tra questi, molti avrebbero cercato di trovare rifugio correndo verso il tunnel che porta in via Balicco.

Il ragazzo che ha estratto la pistola, subito dopo aver sparato, si è dato alla fuga, allontanandosi e facendo perdere, così, le proprie tracce. Sul posto sono invece arrivati gli agenti della polizia ferroviaria e della squadra mobile della questura di Lecco, che indagano adesso sull’accaduto.

Spari in stazione a Lecco: la ricostruzione dell’accaduto

Stando a una prima ricostruzione, l’autore del gesto avrebbe utilizzato un’arma a salve: sul posto, infatti, sono stati recuperati due bossoli riconducibili proprio a quella tipologia di colpi. È possibile, dunque, che il ragazzo che ha sparato volesse semplicemente scatenare il panico: una bravata incosciente che avrebbe potuto, però, avere gravi conseguenze.

Le indagini delle forze dell’ordine

Intanto, le forze dell’ordine stanno cercando di rintracciare il responsabile visionando anche le immagini immortalate dalle tante telecamere di videosorveglianza presenti in stazione. 

Contents.media
Ultima ora