Sparisce la Tessera del Tifoso: ecco la Fidelity Card - Notizie.it
Sparisce la Tessera del Tifoso: ecco la Fidelity Card
Calcio

Sparisce la Tessera del Tifoso: ecco la Fidelity Card

Addio Tessera del Tifoso, benvenuta Fidelity Card. Dopo la prima avvisaglia di dicembre, quando il Consiglio di Stato, pur giudicando idonea la Tessera, invitò le istituzioni sportive a slegarla da qualsiasi forma di abbinamenti coercitivi nei confronti dell’universo tifoso, ora l’addio alla tessera della discordia arriva direttamente dal mondo del calcio. E’ stato infatti il dg della Federcalcio Antonello Valentini ad ufficializzare il grande passo pur specificando che non si tratta di una bocciatura perché la tessera “ci ha dato grandi risultati”, stando almeno al bilancio stilato dal Ministero dell’Interno nella persona del vice capo dell’Osservatorio sulle manifestazioni sportive Roberto Massucci. Un cambiamento impercettibile ma sostanziale volto a dare ulteriore fiducia all’universo tifoso dopo la presa d’atto della drastica riduzione del numero degli incidenti da stadio. Quali le differenze all’atto pratico?

Prova a spiegarle lo stesso Valentini: “Dopo due anni di grandi risultati l’Osservatorio si è reso conto che si poteva dare fiducia alle tifoserie che se la sono meritata facendo appello al loro senso di responsabilità.

Il nuovo sistema sarà meno di controllo e più legato alle responsabilità dei tifosi e dei club, con procedure snellite e molti servizi per chi se ne dota”. Insomma qualcosa di molto simile alle tessere dei supermercati, o per meglio dire alla card “vivo azzurro” già obbligatoria per i tifosi della Nazionale che vogliono seguire la squadra all’estero. Uno strumento volto chiaramente, come suggerisce il nome, a fidelizzare il tifoso facendo emergere tutti i vantaggi, non solo per le trasferte, di chi sceglierà di vivere il rapporto con la propria squadra anche oltre i 90’ di gioco: tale rapporto di fidelizzazione dovrà essere promosso dalle società chiamate a varare sconti ed agevolazioni per i propri “appassionati”. La nuova carta rimarrà comunque obbligatoria per seguire il club del cuore in trasferta verrà rilasciata entro trenta giorni dalla richiesta e rispetta in pieno le succitate richieste dell’Autority non implicando nessun collegamento bancario.

Così facendo – ha proseguito Valentini – puntiamo a superare l’effetto ingiustamente negativo del messaggio passato all’avvio dell’iniziativa, quello di un meccanismo di operazione di polizia. Non erano queste le intenzioni del Viminale, ma cosi vennero recepite da molti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche