×

Speaker pro Trump nega la pandemia e il vaccino: l’uomo positivo al Covid muore in ospedale

Il conduttore radiofonico Dick Farrel è morto di Covid-19 dopo aver negato fino all’ultimo l’esistenza del virus: la sua storia.

Speaker pro Trump muore di Covid-19

La situazione del Covid-19 negli Stati Uniti è delicata, così come in tanti altri Paesi. Sta di fatto che uno speaker che sposa da tempo le teorie di Donald Trump è morto proprio a causa del Coronavirus. L’uomo si chiamava Dick Farrel ed era un conduttore radiofonico che ha sempre negato la pandemia

Speaker pro Trump muore di Covid-19

Il conduttore è morto a 65 anni e ha trascorso gli ultimi mesi della propria vita a negare, con forza e convinzione, l’inesistenza del Covid-19. Aspre critiche sono state indirizzate invece all’esperto Antony Fauci. A causa di una complicazione, derivata da una polmonite biletarale, Farrel è morto. Prima di contrarre il virus aveva parlato di Fauci come di un “maniaco bugiardo che inciampa nel potere“. Lo scorso giugno aveva chiesto ai propri radioascoltatori di non vaccinarsi per nessuna ragione al mondo.

Speaker pro Trump muore di Covid-19, era un negazionista della pandemia 

Dick Farrel pare abbia cambiato radicalmente le proprie posizioni sul virus quando ha toccato con mano cosa voglia dire contrarre il virus da Covid-19. Secondo fonti locali qualche giorno fa, durante il ricovero, avrebbe scritto un messaggio all’amica Amy Leigh: “Vaccinati, questo virus non è uno scherzo, avrei voluto farlo anche io“. L’uomo ha condotto diverse trasmissioni con un’impronta politica di estrema destra.

Le sue teorie cospirazioniste contro il Covid-19 hanno letteralmente acceso un ampio dibattito in Rete negli Stati Uniti.

Speaker pro Trump muore di Covid-19, era negazionista del virus  

Farrel era un grande sostenitore di Trump, spesso coglieva l’occasione per scagliarsi contro gli scienziati e i vaccini. A suo parere il sistema immunitario era perfettamente in grado di reggere il Covid, descritto come una semplice influenza. Adesso però il Coronavirus ha segnato per sempre il destino del conduttore radiofonico e non gli ha lasciato scampo. 

Contents.media
Ultima ora