Spice Girls: reunion nel 2018, ma non ci sarà Victoria
Spice Girls: reunion nel 2018, ma non ci sarà Victoria
Lifestyle

Spice Girls: reunion nel 2018, ma non ci sarà Victoria

spice girls

Le Spice Girls hanno finalmente deciso per una loro reunion nel 2018, ma a quanto pare non ci sarà Victoria Beckham, che ha detto no alle sue ex compagne

Le Spice Girls saranno presto di nuovo insieme, ma senza Victoria Beckham. La vip, moglie del noto calciatore David Beckham, avrebbe infatti detto no alla sua partecipazione alla reunion del gruppo, prevista nel 2018. Le cinque componenti della girl band britannica degli anni 90 ne starebbero discutendo dalla scorsa estate.

Victoria si era sempre mostrata poco contenta all’idea di una reunion. Tanto da aver già respinto in passato la proposta, sostenuta in questo anche da Geri Halliwell. Questa volta, invece, Geri si è fatta convincere dalle insistenze di Melania Chisholm, promotrice di un ritorno della band che non suona più insieme dal 2012. Ora le Spice Girls avrebbero in cantiere, fra le altre cose, anche la pubblicazione di un album celebrativo. Oltre a uno speciale tv dedicato al gruppo femminile di maggior successo di tutti i tempi. La Spice Girls hanno venduto oltre 75 milioni di dischi nel loro momento d’oro.

SG

Pare che a forza di incontri segreti, Scary, Sporty, Posh, Ginger e Baby siano tornate a essere super affiatate.

E hanno anche recuperato un rapporto di amicizia e di stima che negli anni era andato un poco scemando. A far da collante al gruppo sono state in particolare le vicende personali di Melanie Brown, alle prese con una causa di separazione difficile. Mel B, invece, dopo 10 anni di matrimonio ha lasciato l’attore Stephen Belafonte denunciandolo per violenze di vario genere. Anche la nascita del figlio di Geri Halliwell avrebbe portato la band ad avvicinarsi ulteriormente. Sempre, è il caso di dirlo, all’insegna del “Girl Power” e della sollidarietà femminile.

Spice Girls: il fenomeno musicale in rosa degli anni 90

Nel 1996, anno di grandi cambiamenti per la Gran Bretagna, a rendere ancora più frizzante l’aria che si respirava ci pensarono cinque belle ragazze in cerca di successo. Stiamo parlando proprio di loro, delle Spice Girls, per alcuni la più grande operazione di marketing discografica dopo i Take That. Per altri, invece, il quintetto ha rappresentato davvero una rivoluzione in rosa nel settore del pop.

sp2

Quattro album e 11 singoli in cinque anni, 75 milioni di copie vendute, un film ispirato a quello dei Fab Four A hard day’s night. A tutto ciò si aggiungano numerosi tour sold out in tutto il mondo. Questo fu il grande successo di Scary, Sporty, Posh, Ginger e Baby. Poi arrivò la rottura nel 2001, con l’avvio di carriere soliste più o meno fortunate. Nel 2007 le cinque amiche cantanti si sono ritrovate con una tournée celebrativa fra Europa, Canada e Stati Uniti, ma senza tanta convinzione. Vedremo come se la caveranno con la nuova reunion del prossimo anno.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche